Reggio, mancati pagamenti ai dipendenti Avr: le precisazioni della società

"Al contrario di quanto dichiarato dai dipendenti le mensilità arretrate non sarebbe 3 o 4". Le precisazioni di Avr sulla questione stipendi di Reggio Calabria

Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa di Avr: “Riscontro alle dichiarazioni rilasciate in merito ai mancati pagamenti dei lavoratori”. Di seguito il testo integrale. 

NOTA

“Facciamo seguito a quanto dichiarato da alcuni dipendenti e rappresentanti sindacali alle varie testate giornalistiche, durante la due giorni di sciopero per riportare quanto segue.

In riferimento ai mancati pagamenti degli operatori, ci corre l’obbligo di precisare che la scrivente ha provveduto al pagamento, in favore dei dipendenti impiegati nel servizio di igiene ambientale del Comune di Reggio Calabria, degli emolumenti relativi al mese di agosto 2019.

Al contrario di quanto dichiarato, la mensilità arretrata è solo quella di settembre 2019, non si tratta quindi di 3 o 4 mensilità di stipendi arretrati.

Per quanto attiene la mensilità relativa al mese di luglio u.s., confermiamo che è stata liquidata a tutti i dipendenti impiegati nei servizi di igiene ambientale nel Comune di Villa San Giovanni. In questo caso le mensilità arretrate fanno riferimento ad agosto e settembre.

Gli uffici dell’AVR spa restano a piena disposizione della cittadinanza per ogni esigenza, oltre che per recepire suggerimenti e osservazioni per un’ottimale organizzazione dei servizi”.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Per ulteriori informazioni potete consultare l’indirizzo e-mail [email protected], il numero verde 800.759.650, la pagina facebook DifferenziAMOla Reggio Calabria e l’App DifferenziAPP.

Seguici su telegramSeguici su telegram