Reggio ricorda la strage di via D'Amelio: una panchina dedicata a Borsellino

Alla cerimonia prenderanno parte i rappresentanti dell'Amministrazione comunale e le altre autorità cittadine

Lunedi 18 luglio alle ore 10:30 presso lo spazio adiacente l'ingresso del Castello Aragonese verrà scoperta e inaugurata una panchina dedicata al magistrato Paolo Borsellino, vittima 19 luglio del 1992, insieme a cinque agenti della sua scorta, di quella che passò alla storia come la strage di via D'Amelio.

Alla cerimonia di inaugurazione della nuova "panchina parlante", installata grazie all'intervento di Castore, sarà presente il sindaco ff del Comune di Reggio Calabria, Paolo Brunetti, l'Assessora alla Legalità e alla Polizia Locale, Giuggi Palmenta, il consigliere delegato all’Arredo urbano, Massimiliano Merenda, il Prefetto Massimo Mariani, il Questore Bruno Megale, il Comandante provinciale dell'Arma dei Carabinieri Marco Guerrini ed altre autorità cittadine.