Reggio ha un nuovo comandante della polizia locale. Zucco: "Potenzieremo organico e strumenti tecnologici"

Illustrate le priorità di intervento e le modalità di azione

Si è tenuta presso la sede del Comando di polizia locale a Reggio Calabria, la presentazione del comandante Salvatore Zucco entrato definitivamente nei ruoli comunali e del piano attività previsto per il 2020. Il comandante da oggi a tempo indeterminato, che avrà anche il ruolo di dirigente del settore ambiente ha dichiarato:

"Sarò comandante in una delle città più importanti della Calabria, ho scelto Reggio per l'amore di questa professione. Ci sono molte criticità, ho avuto la fortuna di affrontarle prima del mio insediamento a tempo indeterminato, sono qui infatti da maggio, Ho avuto modo di verificare la carenza organica che incide molto sulle performance del corpo a cui l'amministrazione provvederà sopperire. La carenza strumentale verrà colmata da una dotazione che possa rendere giustizia ad un corpo che dovrà essere capofila per l'intera regione. Un esempio è il drone, gli autovelox ed altre strumentazioni tecniche che possano integrare la carenza organica. La tecnologia ci aiuta a presidiare iL territorio".

Alla presentazione ha partecipato il sindaco Giuseppe Falcomatà che ha spiegato:

"E' dai tempi del comandante Minniti che non accadeva qualcosa di simile, abbiamo individuato il comandante attraverso l'articolo 110. Abbiamo lavorato insieme all'assessore Zimbalatti per dare fiducia e certezza al corpo della Polizia Municipale al fine di garantire la programmazione necessaria per dare sicurezza alla cittadinanza".

Dello stesso avviso è l'assessore Zimbalatti che soddisfatto ha sottolineato:

"Viene completato un mosaico importante, avere il comandante è aver raggiunto un obiettivo importante che non risolve completamente i problemi del corpo adesso dobbiamo sollecitare per far si che si abbia il giusto organico. Ringrazio il comandante che abbiamo supportato grazie anche alla tecnologia. Faremo una guerra a chi usa il telefonino alla guida ed a chi occuperà le soste dedicate ai portatori di handicap".