Reggio, dopo lo stato di agitazione, l’ASP incontrerà gli enti del Terzo settore

Sarà l'occasione per ascoltare, quindi, le indicazioni che i Commissari intendono proporre al fine di risolvere le criticità emerse.

Dopo la notizia dello stato di agitazione annunciato a seguito delle innumerevoli richieste di incontro ai vertici dell’ASP di Reggio Calabria, nella giornata di ieri, 16 maggio, per tramite del Sindaco della Città metropolitana Giuseppe Falcomatà, i Commissari Straordinari hanno comunicato che terranno una riunione martedì 21, alle ore 11, per discutere della situazione in cui versano le cure domiciliari.

All’incontro saranno invitati, oltre il Sindaco metropolitano, anche gli enti del Terzo settore erogatori dei servizi di cure domiciliari; sarà l’occasione per ascoltare, quindi, le indicazioni che i Commissari intendono proporre al fine di risolvere le criticità emerse.

Il presidio inizialmente previsto per lunedì mattina, quindi, è temporaneamente sospeso. Tuttavia, considerata l’importanza della questione che riguarda il diritto alla salute dei cittadini, terremo informati  tutti gli organi di stampa e l’opinione pubblica sull’esito dell’incontro auspicando che possa essere positivo prioritariamente a tutela del benessere di tutti gli utenti.

Seguici su telegramSeguici su telegram