Reggio, il microblading tra i trattamenti più richiesti. L'eccellenza è da Italo

Da Italo trovate Eleonora, PhiBrows e consulente di bellezza

Agenda piena e tante prenotazioni per il 2020: il microblading, all’Istituto di Bellezza Italo, è tra i trattamenti più richiesti degli ultimi mesi.

Il merito va sicuramente ad Eleonora, consulente di bellezza di Italo e da quasi un anno PhiBrows artist della Microblading PhiBrows Academy, ma anche al management dell’Istituto che continua ad investire sulla formazione e la specializzazione del proprio staff.

Essere un artist PhiBrows non vuol dire soltanto appartenere alla migliore Accademia in assoluto in fatto di trucco permanente, ma soprattutto essere riconosciuto ufficialmente come un professionista nel settore, specie in un ambito in cui sono in tanti gli operatori che si improvvisano senza alcuna competenza o formazione.

Quello di Eleonora è stato un percorso lungo, composto da diversi step e tante prove di esame per ottenere la certificazione finale che testimonia le sue abilità e la sua professionalità per l’esercizio di una pratica paramedicale come il microblading.

Già, perché anche se si tratta di un trattamento estetico, ha comunque un certo grado di invasività, visto che vengono effettuati dei micro tagli superficiali per iniettare il pigmento. E proprio per questo motivo è necessario avere la giusta preparazione e il supporto costante di una scuola come la PhiBrows, a cui ciascun artist può sempre rivolgersi per richiedere pareri sul trattamento anche in base alle esigenze particolari dei clienti.

Inoltre, Eleonora, come tutti gli artist PhiBrows, rimane il punto di riferimento dell’Accademia, nel caso in cui i clienti non siano riusciti ad ottenere un appuntamento con uno specifico operatore. Questo a garanzia della conformità delle loro competenze tecniche e del risultato finale.

Del resto, stiamo parlando di livelli alti, dove i Master, che tra l’altro sono stati i docenti di Eleonora, devono soddisfare le richieste non solo della clientela comune ma anche di nomi più noti come quelli di Belen Rodriguez, Clio (Clio Make up) e Michela Quattrociocche.

Insomma, sapere di avere a Reggio Calabria, in uno degli istituti di bellezza storici della città, una professionalità riconosciuta come quella di Eleonora, è sicuramente un valore aggiunto che premia la caparbietà dei nostri giovani e le nostre belle realtà.

Seguici su telegramSeguici su telegram