Reggio ritrova un pezzo di storia? Il Miramare pronto a rinascere

Scaduti i termini per la presentazione delle domande, si attendono comunicazioni. Ma sembra essere la volta buona...

Miramare 2.0. Scaduto lo scorso 31 gennaio il termine ultimo per presentare le domande riguardo l’affidamento in locazione dell’immobile comunale denominato “Grande Albergo Miramare” da destinare a struttura alberghiera.

LA VOLTA BUONA

Diverse le domande presentate, attualmente in valutazione da parte dell’amministrazione comunale. Bisognerà attendere adesso comunicazioni ufficiali in merito ma secondo quanto raccolto da CityNow questa potrebbe essere la volta buona per veder finalmente rinascere il Miramare.

L’hotel situato sul lungomare, nel cuore della città, da anni viene utilizzato occasionalmente per mostre e spettacoli.

Da sottolineare come le procedure relative alla presentazione delle offerte per la locazione dell’immobile hanno avuto un vincolo di destinazione, quello a struttura alberghiera.

L’ex Hotel Miramare non potrà essere trasformato in un punto di riferimento per le attività culturali, ma dovrà quindi rimanere (principalmente) un albergo a 4 stelle, con la possibilità di ospitare anche eventi culturali.

I PROSSIMI PASSI

Il contratto di locazione, come previsto dall’avviso, ha una durata di 15 anni con decorrenza dalla data di stipulazione. Una volta firmato il contratto, la ditta che si è aggiudicata in affitto la struttura procederà con i lavori.

L’Hotel Miramare infatti necessita di opere di ristrutturazione ed ammodernamento, nonché dell’adeguamento degli impianti di riscaldamento, climatizzazione, elettrico e antincendio in base alle norme vigenti.

Attese a breve novità ma se (come sembra stando a quanto raccolto da CityNow) arriverà nelle prossime settimane l’annuncio della ditta aggiudicatrice, Reggio Calabria potrà finalmente riabbracciare un pezzo di storia.

Seguici su telegramSeguici su telegram