Reggio, scoperta archeologica. Il VIDEO delle immersioni nello Stretto

Nel video sono evidenti anfore e frammenti lignei e porzioni di fasciame di varie dimensioni. In questi giorni sono in corso le attività di monitoraggio e messa in sicurezza del sito

Si concludono oggi le attività di monitoraggio del giacimento archeologico presente nell'area dello Stretto, precisamente di fronte l'Arena lungo la via marina di Reggio Calabria, nello specchio di mare compreso tra il monumento a Vittorio Emanuele e il Lido Comunale.

Coma già anticipato, già nel mese di agosto venivano svolte le attività di indagini da parte dei sommozzatori dei Carabinieri di Messina e in questi giorni gli esperti, coordinati dall'archeologa subacquea Alessandra Ghelli, stanno effettuando altre attività di ricerca e messa in sicurezza del sito.

Visto il grande interesse che ruota attorno al sito archeologico, vogliamo riproporvi le immagini realizzate dai Carabinieri nel mese di agosto e pubblicate sul canale di YouTube del MiBACT.

Nel frattempo continuano le attività di ricerca a Reggio Calabria nello Stretto di Messina per conoscere e conservare il patrimonio archeologico sommerso.

Guarda il video