Regionali, de Magistris all'attacco di Spirlì: 'Infornata di portaborse e assunzioni, gravissimo'

"Spirlì e la sua maggioranza non riescono a garantire nemmeno un diritto ma si preoccupano di fare assunzioni"

Di nuovo a Reggio Calabria, precisamente presso la sede del consiglio regionale, nel tour della campagna elettorale di avvicinamento alle prossime elezioni regionali in programma il 3 e 4 ottobre, Luigi de Magistris va all'attacco del presidente f.f. Spirlì.

"Tra qualche giorno finisce, meno male, la consiliatura a guida del presidente f.f. Nino Spirlì. Dico meno male perchè sono sotto gli occhi di tutti i disastri compiuti, dalla sanità smantellata all'acqua che non esce dai rubinetti, trasporti e rifiuti. Pur non riuscendo Spirlì e la sua maggioranza a non garantire nemmeno un diritto, fanno infornate con assunzioni di portaborse e contratti a tempo indeterminato. E' gravissimo quello che sta accadendo, una vergogna anche che nessuno li fermi", le parole di de Magistris.