Circolo Culturale Rhegium Julii, presentata al "Polimeni" la programmazione estiva 2021

Si prospetta un'estate ricca di eventi culturali al "Rocco Polimeni", presentato il calendario dell'edizione 2021 dei caffè letterari

Il Presidente del Circolo Culturale Rhegium Julii, dr.Pino Bova, con grande passione e amore, ancora una volta ha dimostrato che la cultura può e deve essere il motore trainante per fare uscire Reggio Calabria e tutto il Mezzogiorno d’Italia da una situazione pesante, che è stata in questo ultimo anno aggravata da una inattesa, quanto drammatica, pandemia. L’impegno da parte del Rhegium Julii nel riconoscersi in obiettivi di grande spessore sono importanti per creare le condizioni per favorire un salto culturale che la città di Reggio merita. Non a caso come obiettivo dello storico circolo, oltre alla prestigiosa programmazione prevista per la stagione estiva 2021, è stata inserita una proficua e incessante collaborazione con tutte le scuole della città per generare una sinergia duratura e formativa.

A fare gli onori di casa per la conferenza stampa di presentazione delle iniziative del Rhegium ci ha pensato il Presidente del “Polimeni”, Igino Postorino, che con il raffinato stile che lo contraddistingue, ha voluto, oltre che tracciare gli obiettivi del “Polimeni”, far salutare gli ospiti, dai ragazzi e dai bambini della scuola di tennis. Un gesto simbolico di continuità molto apprezzato, in quanto ha rappresentato, proprio con la presenza delle future generazioni, la speranza di una auspicata ripresa senza l’incubo del Covid19. La giornalista Anna Foti che ha moderato e coordinato l’evento, ha presentato e dato la parola per i saluti ai Presidenti delle Associazioni presenti: per il Panathlon, il dr. Tonino Raffa, per il Lions Club Reggio Centro, l’avv. Giuseppe Strangio e per l’Associazione Mediterranea, il Dr. Enzo Vitale. Gli autorevoli rappresentanti   del mondo culturale reggino, nei loro interventi hanno dato atto al Presidente del Rhegium Julii di essere riuscito, nonostante le difficoltà di quest’ultimo periodo di aver dato continuità alla cultura reggina riuscendo, oltretutto, ad aggregare le varie Associazioni con un encomiabile lavoro di squadra.

Il primo cittadino avv. Giuseppe Falcomatà, porgendo i suoi saluti ha evidenziato che il Comune e la Città Metropolitana di Reggio Calabria sono stati e saranno sempre a fianco del Rhegium Julii, riconoscendo all’Associazione il grande valore culturale che da sempre svolge a favore della città di Reggio Calabria, proponendo alla comunità reggina un’offerta culturale sempre più ricca e di qualità. Il Presidente dr. Pino Bova dopo aver ringraziato i numerosi partecipanti alla presentazione della stagione estiva programmata dal Rhegium Julii, ha illustrato i due cicli di incontri culturali che avranno come protagonisti un parterre di grande interesse che rappresenta il meglio della cultura reggina e nazionale.

Pino Bova

Il calendario della rassegna letteraria 2021

La programmazione inizierà con un articolato serie d’incontri denominato A LAS SIETE DE LA TARDE, - Alle sette della sera-, che inizierà

6 giugno - Gerardo Pontecorvo, scrittore, ecologista, autore di “Quella parte sconosciuta di me”, un romanzo edito dalla Casa editrice Città del sole. Il testo sarà tenuto a battesimo da Teresa Scordino e da Pina De Felice;

13 giugno - Giuseppe Caridi, storico, ordinario di storia moderna all’Università di Messina, autore del volume “Gli Aragonesi di Napoli”, pubblicato dall’editore Rubbetino. Interventi di Ilda Tripodi e Lina Anzalone;

21 giugno- Mimmo Gangemi, scrittore, autore del romanzo candidato al Premio Strega dal titolo “Il popolo di mezzo” edito da Piemme. Interventi di Benedetta Borrata e Francesco Tassone;

30 giugno - MIMMO NUNNARI, giornalista, saggista, scrittore, autore del libro Elogio della Bassitalia , edito da  Rubbettino . Interventi di Mafalda Pollidori e Mario Musolino.

4 luglio – GIOACCHINO CRIACO, scrittore, autore del libro L’ultimo drago d’Aspromonte edito da Rizzoli Lizard. Interventi di Anna Foti e Natale Pace.

Il secondo ciclo di incontri programmati per le 21,30, sempre presso la suggestiva arena del Circolo del tennis, sarà dedicato agli appuntamenti dei classici Caffè Letterari che avranno come protagonisti:

il 12 luglio ALESSANDRO MASI, segretario generale Società Dante Alighieri, critico d’arte, scrittore- interventi: Maria A. Mamone- Franco Costantino, Angelo Vecchi Ruggeri.

Il 19 luglio FRANCO ARMINIO, poeta paesologo- interventi: Benedetta Borrata, Ilda Tripodi, Natale Pace.

Il 26 luglio MASSIMO CAPACCIOLI, fisico, ordinario di astronomia, Università Federico II di Napoli – interventi: Gianfranco Bertone, Sandra Savaglio, Angelo Misiano.

Il 2 agosto PINO APRILE, giornalista, saggista – interventi: Santo Strati,Enzo Filardo, Anna Foti.

Il 9 agosto DOMENICO DARA, scrittore – interventi: Florinda Minniti, Mafalda Pollidori, Rosellina Falduto.

IL 16 agosto ANTONINO DE FRANCESCO, ordinario studi storici Università Statale di Milano – interventi: Giuseppe Caridi, Teresa Scordino, Lina Anzalone.

Il 23 agosto- MARIO NANNI, giornalista, scrittore – interventi: Tonino Raffa, Santo Strati

Il 30 agosto Premio RHEGIUM JULII INEDITO 2021- Cerimonia di consegna dei premi nazionali- Sezioni: Poesia, Silloge, Racconto

Il 6 settembre MAURIZIO CROSETTI, giornalista, scrittore – interventi: Tonino Raffa, Giuseppe Smorto.

Dopo i ringraziamenti di rito, con profonda commozione e con la partecipazione di tutti i presenti sono stati ricordati due nobili figli della città di Reggio, il Preside prof. Francesco Barillà e il Magistrato dr. Giuseppe Viola, scomparsi da poco, lasciando un  vuoto profondo nella comunità reggina.