Il Roadshow 2k20 dedicato all’Esport fa tappa in Calabria

Mirarchi: "L’Esport rappresenta un segmento di intrattenimento capace di aggregare e di sviluppare relazioni, anche in questo momento difficile che stiamo vivendo"

Fa tappa in Calabria il Roadshow 2k20 dedicato all’Esport. Dopo la tappa abruzzese saranno otto società calabresi a sfidarsi in gare 1vs1 per aggiudicarsi il titolo regionale e competere successivamente per il titolo nazionale. Acadamy Crotone, Aquile Catanzaro, Digiesse De Giorgio, Palmese, Real Cosenza, Reggiomediterranea (in collaborazione con l’Asd Reghium Esport), Sporting Club Corigliano e Vibo Calcio a 5, domenica 20 dicembre a partire dalle ore 10:00, rigorosamente on line, daranno vita al primo torneo regionale di questa disciplina in continua crescita ed espansione. “La LND si conferma al passo con i tempi grazie alla lungimiranza dei propri dirigenti – così il Presidente del CR Calabria Saverio Mirarchi -  Il mondo dell’Esport rappresenta un segmento di intrattenimento capace di aggregare e di sviluppare relazioni anche in un momento difficile e di distanziamento sociale come quello in cui stiamo vivendo. Questo torneo è un primo passo verso un vero e proprio campionato regionale che stiamo pianificando con la struttura LND.  In bocca al lupo ai players che rappresenteranno la Calabria e che vinca il migliore”.