La prima giornata del Salone Orientamento "Digital Edition" ha catalizzato notevole interesse

Appuntamento a domani, venerdì 11 dicembre, con la seconda giornata ricca di appuntamenti e curiosità

Si è aperta, questa mattina, la Quindicesima edizione del Salone dell’orientamento “Il futuro dipende da noi” su piattaforma LiveForum, il primo centro congressi virtuale certificato Siae in Italia. L’evento, patrocinato dalla Regione Calabria, è promosso dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria, dal Centro Europe Direct del Comune di Reggio Calabria, dall’Università Mediterranea, dall’Università “Dante Alighieri" di Reggio Calabria, dall’azienda speciale In.Form.A della CCIAA di Reggio Calabria, dall’Ufficio Scolastico Regionale.

Saluti istituzionali

L’on. Anna Ascani viceministra del Miur ha portato il saluto ai numerosi studenti di tutt'Italia collegati. Si è entrati, poi, nel vivo dei lavori, con la conferenza della Camera di Commercio su “Il lavoro, il futuro e i giovani”. Ne hanno discusso: Antonino Tramontana , presidente Camera di Commercio di Reggio Calabria; Claudio Gagliardi, vice segretario generale Unioncamere italiane; Sonia Carbone – Unioncamere italiane; Felicia Pelagalli – CEO Culture srl e Natina Crea – segretario generale Camera di Commercio di Reggio Calabria.

Per parlare ai giovani di Europa c'è stato il direttore dell’ufficio del Parlamento Europeo in Italia, Carlo Corazza, che ha presentato, insieme all'assessora Giuggi Palmenta, gli obiettivi, l’impatto e le tappe principali del piano di investimenti per un’Europa sostenibile come elemento centrale per il successo della transizione verde, con un focus sul ruolo e le priorità del Parlamento Europeo.

Il Salone dell'Orientamento ha ospitato, in questa prima giornata, anche la presentazione del Dossier Statistico immigrazione che celebra, con il volume del 2020, la sua 30° edizione. Il Centro Studi e Ricerche IDOS, che cura il Dossier in partenariato con il Centro Studi Confronti e con il sostegno de Fondo Otto per mille della Chiesa Valdese. A presentare i dati del Dossier la dottoressa Roberta Saladino, dopo i saluti istituzionali del prefetto Massimo Mariani e del sindaco Giuseppe Falcomatà.

La dottoressa Saladino ha specificato: “Che dopo un lungo periodo in cui la dinamica immigratoria in Calabria ha avuto una tendenza positiva, gli stranieri residenti in regione fanno registrare al 31 dicembre 2019 un decremento pari a più di 4mila rispetto all’anno precedente. Esaminando le variazioni percentuali rispetto l’anno precedente dei residenti stranieri, si osserva che la Calabria si colloca al 19° posto, mentre nel 2018 occupava il primo posto”.

Approfondimento sul fenomeno dell'immigrazione

Di “Immigrati, i permessi di soggiorno al tempo dell’emergenza sanitaria” ha parlato la Dirigente Ufficio Immigrazione, dottoressa Concetta Gangemi; mentre il tenente colonnello della Guardia di Finanza Alberto Catone ha raccontato cosa avviene sulla costa reggina con i numerosi sbarchi di migranti. La dottoressa Maria Daniela Rossi, Presidente della coop. CISMe ha messo in luce cosa vuol dire gestire un progetto di accoglienza in situazione di emergenza sanitaria. Mourad Boudhil, mediatore di Medicine du Monde, ha raccontato alcune storie di migranti.

Ancora si è parlato di migrazione con il Programma europeo Amif: il progetto Lirea (AMIF-2018-AG-INTE). I referenti dell'Università di Sassari e il progect manager della Cisme, ente capofila del Progetto, hanno condiviso i risultati raggiunti con il progetto finalizzato alle donne migranti vittime di tratta.

Una prima giornata davvero ricca che ha consentito ai numerosi partecipanti di approfondire tematiche legate anche all'ambiente e alla valorizzazione dei beni culturali e start-up con seminari e workshop.

L'Orientamento ai tempi del coronavirus

Interessante anche la tavola rotonda su “L'Orientamento ai tempi del coronavirus”, nella consapevolezza che l’orientamento in questo momento storico di grande incertezza e trasformazione, deve fondarsi anche su una forte base etica di “giustizia sociale”. Un moderno servizio di orientamento, oltre a sostenere la più ampia possibilità di scelta professionale per ogni persona, dovrebbe anche garantire un progressivo aumento della consapevolezza etica e stimolare una capacità di lettura critica del mondo che includa anche la tutela dell’ambiente, la solidarietà, la giustizia sociale. Interverranno: il Prof. Tullio Barni – docente ordinario di anatomia umana, delegato all’orientamento Università Magna Graecia di Catanzaro; la prof.ssa Angela Costabile – docente ordinario di psicologia dello sviluppo e della disabilità e dell’integrazione / responsabile dell’orientamento Unical di Cosenza; la prof.ssa Aurora Vesto – docente di diritto / membro commissione orientamento Università Dante Alighieri di Reggio Calabria e la prof.ssa Lucia della Spina – docente di estimo e valutazione economica di piani, programmi e progetti / delegata all’orientamento Università Mediterranea di Reggio Calabria.

Il Salone dell'Orientamento è anche Professional Day

Il Salone dell'Orientamento è anche Professional Day, un'occasione importante per chi è in cerca di lavoro: aziende e società di recruitment operanti nel campo della Information Technology, del Web Design, dell’Agroalimentare, del Turismo, del Settore Sanitario, della Ristorazione, dei servizi assicurativi e bancari hanno offerto opportunità lavorative.

Appuntamento a domani!

Appuntamento a domani, venerdì 11 dicembre, con la seconda giornata del Salone dell'Orientamento ricca di appuntamenti e curiosità. Per conoscere il programma www.salonedellorientamento.it.