Salvini a Reggio, le 'sardine' pronte ad accoglierlo: "Giù le mani dalla nostra terra" - FOTO

Tutto pronto per accogliere Matteo Salvini a Reggio Calabria. Tra applausi e contestazioni

A Reggio Calabria è il Salvini Day.

Apprezzato o no Matteo Salvini suscita sempre interesse.

E dopo le tappe di Catanzaro e Vibo Valentia, adesso tocca ai reggini accogliere l'ex Ministro dell'Interno, leader della Lega.

Tra i suoi post della giornata apparsi sulla sua pagina FB, l'ultimo recita così:

"Kompagni" a Vibo Valentia invocano il Vangelo per giustificare l'apertura dei porti... mi fate schifo! Il 26 gennaio, nonostante le minacce e gli insulti della sinistra, vinceremo per i calabresi".

Qualche minuto fa intanto, proprio di fronte a Palazzo Campanella, sede del Consiglio regionale della Calabria, il movimento reggino delle sardine è pronto ad accoglierlo.

"Le sardine sono un sussulto e come succede spesso nel 'movimentismo' anche il nostro ha un elemento di imprevedibilità - spiega Filippo Sorgonà, coordinatore sardine RC - Per questo lo abbiamo paragonato al movimento del '68. E' un movimento che vuole fare massa critica e vuole fare riflettere".

Tra i volantini ed i cartelli esposti, pronti ad accogliere Matteo Salvini alcuni recitano:

"'A sardina nnammurata. Staje luntano da Calabria".

E ancora:

"Giù le mani dalla nostra terra".

Seguici su telegramSeguici su telegram