Sanità in Calabria: via Zuccatelli, ecco Gaudio. In squadra anche Gino Strada

Tanti nomi. Adesso, forse, quello finale. Il Governo ha scelto Eugenio Gaudio come nuovo Commissario della sanità calabrese. In squadra anche Gino Strada.

Per un Giuseppe Zuccatelli che va, c'è un Eugenio Gaudio che arriva. A seguito delle dimissioni "forzate" del successore di Saverio Cotticelli, ecco che a guidare la sanità calabrese arriva l'ex Rettore dell'Università La Sapienza di Roma.

NELLA SQUADRA ANCHE GINO STRADA

Zuccatelli Strada

Secondo quanto riferito da fonti di Palazzo Chigi, Gino Strada farà parte del team che dovrà risollevare una situazione a dir poco drammatica. Per lui una "delega speciale".

UNA SCELTA RAPIDA

La scelta dell'esecutivo ha preso forma in poco tempo: solo nel primo pomeriggio di oggi la chiamata del Ministro Speranza all'ormai ex (per qualche giorno) Commissario. Telefonata che è servita a chiedere un passo indietro a seguito delle polemiche dei giorni scorsi.

DA PALAZZO CHIGI: "DUE NOMI AUTOREVOLI"

Giuseppe Conte

Gaudio, dottore cosentino, è anche consulente del ministro dell’Università Gaetano Manfredi dallo scorso aprile, ricoprirà dunque il ruolo di Commissario; Strada sarà un consulente esterno.

“Gino Strada ha confermato la disponibilità a far parte della squadra, anche con una delega speciale, che in Calabria sta fronteggiando le criticità dell’attuale emergenza sanitaria. Due nomi autorevoli che possono aiutare la sanità calabrese a ripartire”, spiegano fonti di Palazzo Chigi.