Scuole chiuse in tutta la Calabria: arriva la smentita di Spirlì

In Calabria le scuole rimangono aperte. Spirlì si dichiara estraneo ai fatti che lo vedono protagonista di una decisione sulla chiusura totale

"Ma cos’è questa storia della chiusura di tutte le scuole??? Quando lo avrei detto???".

Poche parole dall'effetto dirompente che fanno crollare i muri di carta creati nelle ultime ore. Secondo "alcune fonti all'interno della Cittadella", il presidente f.f. avrebbe pensato ad una nuova stretta delle misure per arginare il rischio contagio Covid. Protagoniste della fantomatica nuova ordinanza sarebbero state proprio le scuole.

Il nodo, fulcro del dibattito nazionale, riguardante il ritorno alla didattica a distanza per ogni scuola di ordine e grado ha spaccato la società tra chi pensa che quest'ultima possa essere la retta via e chi, invece, crede che rispedire gli studenti a casa non farebbe altro che nuocere ad un'istruzione già precaria.

La voce, però, è arrivata anche alle orecchie di Nino Spirlì che non ci ha pensato due volte a rispondere su Facebook alle "accuse" di voler chiudere le scuole. Il presidente facente funzioni ha, infatti, completamente smentito la notizia dichiarandosi completamente estraneo ai fatti.

Pur avendo aumentato la didattica online, così come previsto dall'ultimo DPCM, le scuole, almeno per ora, in Calabria rimangono aperte, ad eccezione di quelle superiori che, invece, rimangono chiuse come da precedente ordinanza regionale.