#sfidAutismo al Teatro Cilea: conoscere vuol dire comprendere

di Anna Biasi - Per la nona giornata mondiale per

di Anna Biasi - Per la nona giornata mondiale per la consapevolezza dell’autismo la fondazione Marino Autismo Onlus, insieme a Rotary International Distretto 2100 e Rotary club Reggio Calabria Est ed il comune di Reggio Calabria, CONI e CSI, hanno promosso l’evento SfidAutismo che ha la base la campagna di sensibilizzazione,  con una raccolta fondi, attraverso il numero verde 45507 a favore di 6 progetti Fia - Fondazione Italiana Autismo. Giacomo Battaglia ha condotto l’evento al teatro Cilea, in cui si sono esibiti ballerini di Ginnastica Ritmica e molto altri artisti calabresi.

Anche Reggio Calabria si tinge di blu, colore che l’Onu ha scelto per l’autismo e si illumina di blu il Cilea e molti altri monumenti delle più grandi città italiane.

Grazie ad alcuni artisti dal cuore grande che hanno aderito in forma del tutto gratuita, è stato possibile realizzare l’evento #sfidAutismo, come il maestro Sergio Puzzanghera che ha accompagnato con il suo pianoforte Giacomo Battaglia in due letture brillanti, Carmelo Coglitore che ha consigliato di ascoltare la musica del suo sassofono ad occhi chiusi, Marinella Rodà voce calabrese calda e tagliente, l’atleta di Kata non vedente Giuseppina Albano, che si sta preparando per le Paralimpiadi, con il maestro Angelo Surfaro ed ha svolto un combattimento reale contro più avversari immaginari, la regista Cinzia Colacresi e l’attrice Miriam Guinea che hanno proiettato il loro cortometraggio “sulle rive di Orfeo” affrontando il tema degli attacchi di panico. I fondi raccolti serviranno sia per la ricerca che per la formazione del personale, che potrà sostenere le famiglie, sia nelle scuole che negli ospedali.

Crediamo nel potere dei sogni – ha spiegato Alessia Logorelli, referente della Fondazione Marino per l’autismo onlus - è già in atto una raccolta fondi, attraverso il numero verde 45507, grazie alla quale la FIA - Fondazione Italiana Autismo potrà sostenere sei progetti rivolti all'istruzione, alla formazione degli operatori della scuola, della sanità e dei servizi sociali ed alla ricerca, sia nel campo biomedico che in quello pedagogico, tramite i quali - ha concluso Logorelli - dare supporto alle necessità delle famiglie diffuse su tutto il territorio nazionale”.

Anche l’Assessore al Bilancio Armando Neri era presente all’evento ed ha così dichiarato: “L’amministrazione Falcomatà c’è ed ha risposto si senza remore e senza riserve a questa splendida proposta, portata avanti da varie associazioni che rendono la giornata luminosa, per rischiarare un fenomeno complesso e difficile come l’autismo.  In questa giornata così speciale e straordinaria che è il 2 aprile – ha concluso l’Assessore Neri - anche il nostro Castello di Reggio si tingerà di blu. Siamo qui al teatro Cilea ad offrire il nostro contributo per prenderci tutto in mano ed insieme vincere questa sfida”.

Molte sono state le esibizioni, i video proiettati dall’Associazione Prometeo onlus, dall’Associazione Prometeo onlus sezione di Vibo Valentia e Coop. Anami e la Fondazione Marino per l’autismo onlus.

Interessantissimo ed “illuminante” l’intervento del Prof. Antonio Persico, Ordinario di Neuropsichiatria Infantile e dell’Adolescenza all’Università di Messina, uno tra i maggiori studiosi a livello internazionale dei fenomeni legati all’autismo.

Bellissimo vedere come in sala molti tra i presenti erano bimbi, ragazzi e adulti autistici, il cui silenzio è diventato rumore.