Sit-in Hospice, il senatore Siclari: "Il silenzio dell'ASP è assordante. Subito pronta un'alternativa "

"Se l'ASP di Reggio dovesse continuare con questo silenzio e non dà una soluzione al problema è pronta un'alternativa...". Le parole di Marco Siclari ai microfoni di CityNow

“Una gravissima perdita per la comunità reggina”.

Sono le parole del senatore Marco Siclari  durante il sit-in di qualche minuto fa a piazza Italia, proprio davanti al Palazzo del Governo per manifestare vicinanza e solidarietà ai tanti pazienti in cura presso la struttura ospedaliera e ai tanti (oltre 50) lavoratori specializzati che, in caso di eventuale subentro dell’ASP, non avrebbero garantito il posto di lavoro.

“Il silenzio da parte del Governo, dell’ASP di Reggio Calabria e di chi deve gestire la sanità calabrese è un silenzio assordante. Mi sono già attivato da tempo con il ministro Grillo con rapporti e contatti telefonici quotidiani per aggiornarla su quanto accaduto qui a Reggio Calabria. Nella giornata di sabato ho avuto un colloquio con il presidente della Fondazione ‘Via delle Stelle’ Vincenzo Trapani Lombardo e ho visitato la struttura. Se l’ASP di Reggio dovesse continuare con questo silenzio e non dà una soluzione al problema è pronta un’alternativa che permetterà all’Hospice di rimanere aperto e di dare un’assistenza efficiente, efficace ed adeguata. Abbiamo già individuato un percorso da seguire che annunceremo nei prossimi giorni qualora l’ASP non dovesse dare alcuna notizia”.

Seguici su telegramSeguici su telegram