Regionali, Spirlì sulle frizioni del centrodestra: 'Solo a livello nazionale'

"I problemi tra Fdi e il cdx sono a livello nazionale e non avranno ripercussioni alle regionali calabresi", le parole di Spirlì

Tensioni nel centrodestra, Spirlì minimizza e allontana ogni dubbio in vista delle prossime regionali calabresi. “Fratelli d’Italia ha con il centrodestra problematiche di una certa rilevanza a livello nazionale ma che non hanno e non dovranno avere ripercussioni dal punto di vista regionale", le parole del presidente f.f che quindi circoscrive a livello nazionale le frizioni interne alla coalizione di centrodestra.

Quanto alla data sempre più probabile del 3 e 4 ottobre in relazione alle prossime amministrative, regionali in Calabria comprese, Spirlì afferma:  “Se ci fanno finalmente il decreto si voterà il 3 e 4 ottobre, appena noi avremo la conferma del decreto del governo faremo subito il giro che bisogna fare in questi casi: sentirò il presidente del Consiglio regionale e il presidente della Corte d’appello di Catanzaro, il dottor Introcaso, e poi cominciare l’iter di preparazione. Se sarà il 3 e 4 ottobre noi saremo pronti”.