Cosa si nasconde nei fondali del porto di Bagnara

Non è la prima volta che i Carabinieri pongono sotto sequestro il porto di Bagnara Calabra. Episodio analogo a quello di qualche giorno fa, era avvenuto nel 2018 sempre a causa dei rifiuti.

Le immagini dei Carabinieri Subacquei

A confermare i sospetti delle forze dell'ordine è stato il materiale raccolto dalla sezione subacquea.

La raccolta video-fotografica prodotta dai carabinieri subacquei, verrà altresì valutata l’esistenza della condizione di procedibilità ordine ad eventuali ipotesi di reato per disastro ambientale, in relazione al riscontro di rifiuti inabissati nei fondali antistanti le banchine del porto stesso.