Reggio, Covid-19: serrati controlli in città. Esiguo il numero di viaggiatori diretti a Reggio

Si stanno svolgendo senza sosta i servizi di controllo e vigilanza predisposti ed intensificati a causa dell’emergenza epidemiologica, controlli che vengono effettuati dal personale della Questura di Reggio Calabria, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, secondo il piano dettagliato nel tavolo tecnico diretto dalla Questura e concordato in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto di Reggio Calabria Massimo Mariani.

Nell’ambito di tali attività il personale del Commissariato di P.S. di Polistena ha denunciato ai sensi dell'art 501- bis cp - manovre speculative su merci - un uomo titolare di una ditta di giocattoli, poiché vendeva mascherine protettive ad un prezzo maggiorato: 1€ il prezzo previsto per oggetti il cui valore è in tempi ordinari di 0.10 centesimi. Le mascherine (14 scatole da 20 pezzi) sono state sequestrate e messe a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.