#Reggio&Futuro - Sesto virtual meeting tra turismo, Europa, imprenditoria ed eccellenze calabresi

Proseguono gli incontro promossi da Anci Giovani e dall’Associazione Leonardo

Ospiti di Anci Giovani l’europarlamentare Brando Benifei, Umberto Buratti, sindaco di Forte dei Marmi e parlamentare del Partito Democratico e Nicola Irto Vice Presidente del Consiglio Regionale della Calabria

Importanti contributi sono giunti da Carmelo Crucitti, imprenditore reggino, da Santo Cambareri, consigliere dell’Ordine degli Psicologi della Calabria, da  Luca Cristarella, consigliere degli studenti dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, cosi come da Francesco Danisi, consigliere d’amministrazione Università per Stranieri Dante Alighieri e componente Ufficio di Presidenza del Consiglio Nazionale dei Giovani.

A concretizzare i contenuti discussi nel format on-line non si è sottratto Nicola Irto, vice Presidente del Consiglio Regionale della Calabria, il quale ha accolto la proposta degli psicologi circa l’istituzione di un voucher per i cittadini lanciata da Santo Cambareri.

A portare l’esperienza degli assistenti sociali ci ha pensato Danilo Ferrara, presidente dell’ordine regionale.

Importanti difficoltà del comparto turistico scolastico sono state segnalate da Samuele Zerbini, Presidente dell’Associazione Turismo Scolastico.

Michael Polimeni, Osteopata ha invece fornito importanti segnali di attenzione circa le responsabilità e i disagi dettati da un periodo di quarantena cosi lungo.

Le conclusioni sono state affidate al consigliere delegato al Bilancio, alle Politiche Comunitarie e alla polizia Metropolitana, Antonino Castorina che ha ribadito come: “in tutti i comparti, dal turistico al sanitario c’è la necessità di lavorare uniti a tutti i livelli locali e nazionali. Questa ripresa ha due comuni denominatori, da un lato la sicurezza e la salute dei cittadini, dall’altro il tema del lavoro. Per lavorare su questi due canali, istituzioni ed Europa, sono l’unica risposta possibile”.

«In questo senso – ha spiegato Castorina – noi stiamo facendo la nostra parte e già dal prossimo bilancio di previsione del Comune di Reggio Calabria, il cui esame in aula è calendarizzato entro il prossimo 31 luglio grazie alla proroga voluta dal governo Nazionale, si sta  lavorando per inserire misure destinate a favorire ed incentivare lo spirito di collaborazione tra l'amministrazione e le parti sociali, in maniera tale da rendere ancora più agevole l’incontro fra domanda ed offerta, specie nel comparto economico e produttivo. L’azione dell’amministrazione Falcomatà – conclude Castorina - sarà improntata sul confronto aperto e necessario per  dare risposte concrete a cittadini ed imprese necessario per la ripresa economica della nostra città»