Volley: Antonio Polimeni confermato sulla panchina della Pallavolo Franco Tigano Palmi

L'intervista al coach, al quarto anno con la società palmese

-Coach Polimeni, ancora una riconferma per lei dopo tre ottime stagioni. Dopo la promozione in A3 e la qualificazione playoff dello scorso anno dopo un girone di ritorno strepitoso, in questa stagione si punterà alla promozione in A2?
"Sono contento della riconferma e soprattutto di essere al centro dei progetti della società. Questo è il mio quarto anno qui e non posso che esserne orgoglioso. Già a fine campionato abbiamo deciso di percorrere insieme i prossimi passi che mi auguro siano all’altezza degli obiettivi comuni che ci siamo prefissati. C’è una società che vuole andare avanti esattamente come il sottoscritto e mi sento di dire che i progetti sono ambiziosi e non riguardano solo la prima squadra ma anche il settore giovanile. Il resto lo dirà come sempre il campo."

Polimeni Antonio Volley Palmi
-Non sono ancora trapelati i nomi dei nuovi acquisti ma il progetto sembra essere addirittura più ambizioso della passata stagione. Può già anticiparci qualcosa o ci saranno altri annunci ufficiali nelle prossime ore?
"La società sta operando bene sul mercato e c’è una volontà ferma di migliorare e migliorarsi. Questo credo che sarà un aspetto che farà la differenza, aldilà dei giocatori che arriveranno e a cui di certo non mancheranno fame e ambizioni. Questo non è sicuramente un mercato facile, sia per l’appetibilità dell’A2 sia per il numero di squadre presenti in A3, ma la società ha ben presente la strada da percorrere e soprattutto sa dove si vuole arrivare. Per tutto il resto attendiamo i tempi societari per le varie ufficializzazioni. "

-Dopo due campionati di A3 la squadra è cresciuta sia nel gioco che nei risultati. Quali sono stati gli aspetti positivi che vanno mantenuti e quali sono stati invece gli aspetti che andranno migliorati?
"Il merito maggiore va ai giocatori che con caparbietà hanno saputo migliorarsi uscendo a testa alta dai momenti difficili, soprattutto l’anno scorso. Sono state due annate importanti per tutti, soprattutto per la società che ha fatto del miglioramento continuo una costante, fattore che sta caratterizzando il suo presente e sono sicuro che sarà un aspetto decisivo per il suo futuro. Difficile per un allenatore in queste fase tracciare una linea netta tra presente e futuro, posso dire che ci sarà sicuramente qualche novità nello staff tecnico ma per tutto il resto avremo tempo per fare una programmazione consona alle nostre esigenze soprattutto in relazione a ciò che il mercato ci darà e ci toglierà. Buona estate a tutti e Forza Palmi."