Volley: Omi-Fer Palmi vince e convince contro Modica

Polimeni: "Abbiamo tenuto alta l'attenzione e siamo stati bravi"

Per la squadra di casa è stata la partita perfetta, o quasi. E' con queste poche parole che si potrebbe riassumere il match tra la Omi-Fer Palmi e l'Avimecc Modica.

"Squadra che vince non si cambia" si dice e Polimeni non cambia lo starting six della precedente gara contro Lecce. Paris in regia; Laganà opposto; Gitto e Marra al centro; Rosso e Russo di banda; Fortunato libero.

Lato Modica il coach D'Amico schiera Alfieri in regia; Martinez opposto; Chillemi e Loncar di banda; Raso e Garofolo centrali; Nastasi libero.

Il match vede partire Palmi subito forte (8-4) e condurre con un ampio margine il parziale (16-11) che senza troppe difficoltà si chiude sul 25-21.
Secondo set che si chiuderà con lo stesso risultato ma Modica tiene botta soprattutto nella fase iniziale (8-7) per poi crollare nella seconda metà del set dove i neroverdi mettono il turbo (16-12) e volano verso la chiusura del parziale.
Nell'ultimo set Palmi continua a martellare mentre dall'altra parte della rete Modica sembra aver issato bandiera bianca (16-9 e poi 21-12). Il set si chiude sul 25-18 con un PalaBotteghelle festante dopo il lungo stop.

Una prestazione maiuscola di tutti gli effettivi di Palmi con Laganà, Rosso (11 punti) e Marra (10 punti) grandi protagonisti. Per Modica da evidenziare i 16 punti di Martinez.

«Sapevamo di avere davanti una squadra ostica - commenta a fine gara coach Polimeni - abbiamo tenuto alta l'attenzione e siamo stati bravi. La prossima partita contro Aversa sarà tosta, dovremo ripetere la prestazione di oggi per poter vincere contro una squadra ben costruita come la loro».

OmiFer Palmi - Avimecc Modica 3-0
25-21 / 25-21 / 25-18
Durata 1:26

OmiFer Palmi
Marra 10, Fortunato (L), Gitto 9, Russo 9, Rosso 11, Paris 6, Nicolò, Roberts, Laganà 11, Remo - NE. Amato, Prespov, Di Carlo (L)
All. Polimeni

Avimecc Modica
Alfieri 1, Raso 4, Martinez 16, Turlà 1, Chillemi 8, Nastasi (L), Gavazzi, Loncar 5, Garofolo 4, Saragò - NE. Caleca, Aiello(L), Tidona
All. D'Amico

Arbitri
Roberto Guarneri - Walter Stancati