Aiac, il presidente Pasquale Sorgonà: 'Obiettivi chiari e supporto continuo ai nostri tecnici'

"Già programmati cinque eventi. Vogliamo intitolare la sezione reggina all'indimenticato Stefano Viola"

Pasquale Sorgonà è il nuovo presidente provinciale dell'Aiac. Vittoria schiacciante con 73 voti favorevoli e solo 5 quelli contrari, assume la carica succedendo a Saro Bellè. Il nuovo presidente Pasquale Sorgonà è figura molto conosciuta in ambito calcistico avendo ricoperto ruoli significativi nel suo percorso professionale.

E' stato responsabile del settore giovanile dell'Hintereggio ed allenatore in seconda nella indimenticabile stagione che ha portato la squadra reggina dalla serie D alla C2, al fianco di mister Gaetano Di Maria. Per qualche anno responsabile del settore giovanile della Reggina e della scuola calcio ed ultimamente sempre con gli stessi incarichi ha collaborato con la Reggiomediterranea.

"Il nostro primo obiettivo al quale tutti ci teniamo tantissimo, è l'intitolazione della sezione di Reggio Calabria all'indimenticato Stefano Viola, grande allenatore e persona di grandissimo spessore.

Abbiamo già dato una struttura alla nostra associazione, partendo dalla parte organizzativa. Settore logistica il responsabile è mister Felice Cacurri, i rapporti con enti ed istituzioni sportive e non verranno gestiti da Alessandro Bagnato, i segretari sono Ciancia Pierfrancesco, sviluppi e progetti affidati a Carmelo Merenda. mentre i vicepresidenti sono Peppe Carella e Salvatore Laiacona.

Vogliamo suddividere la provincia di Reggio Calabria in tre zone, quindi jonica, tirrenica ed apromontana con due referenti per ogni territorio e l'obiettivo di essere sempre presenti e vicini ai nostri allenatori. All'interno della struttura tecnica, abbiamo deciso di separare i settori con: calcio ad undici (Fabio Crupi), calcio a 5 (Pasquale Praticò) calcio femminile (Casile Antonella), settore giovanile e attività di base (Salvatore Laiacona e Salvatore Ripepi) e preparazione fisica (Fabio Errigo), quindi con un responsabile per ogni comparto.

Sono già in programma ben cinque eventi. Abbiamo contattato tre allenatori di calcio professionisti con l'adesione certa già ottenuta di Mimmo Toscano e Roberto Cevoli, i quali relazioneranno su argomenti inerenti la tecnica e la tattica. Con date ancora da definire, ma certamente nel mese di giugno, vi sarà anche la presentazione del libro del nostro vicepresidente Peppe Carella.

Assicureremo assistenza agli associati continua e costante, qualunque siano le loro esigenze, la macchina operativa è già in moto e in questa nuova partenza ho notato grande partecipazione ed entusiasmo".