Auteri ci prova: 'Si ai play off, ma con le prime di ogni girone'

"Un mini torneo con i vantaggi a chi è davanti"

L'incontro con la stampa in video conferenza. Gaetano Auteri, allenatore del Catanzaro ha parlato della possibile ripresa del campionato e della formula a suo avviso da portare avanti. Dichiarazioni riportare da uscatanzaro.net: "Secondo me si tornerà a giocare, ma bisogna definire bene il protocollo. È determinante il fatto che non si diano responsabilità ai medici sociali. Io sono convinto che si ripartirà, bisognerà solamente decidere come, se con un mini campionato o con dei play-off allargati. 

Non si può ripartire dalle stesse condizioni, anche perché si azzera tutto. Lo stesso Monza, che è primo nel suo girone, non è detto che abbia lo stesso atteggiamento di prima in quanto i criteri e le linee guida si azzerano. Alcuni valori è ovvio che rimangono, ma certamente gli equilibri si spezzano.

Le possibili diciotto partite in cinquanta giorni? Se così sarà, dovremo adeguarci alle decisioni. La nostra rosa è ampia, e secondo me le altre squadre che hanno risolto diversi contratti hanno sbagliato. Tra l’altro tante società non hanno rispettato le scadenze contrattuali (come Catania e Potenza), invece il Catanzaro è in regola.

Play-off allargati ? Non è detto che non siano coinvolte anche le prime, anche perché il campionato non è finito. Poi è giusto che si diano dei vantaggi a chi è davanti, ma poi deve esserci il confronto sul campo. E penso la stessa cosa anche per i play-out. Fosse per me ripartirei proprio così, con i play-off tra le prime dieci in classifica e con i dovuti step da seguire in base alle posizioni in classifica".