Cannizzaro presenta mozione a Roma, Reggio torna zona arancione?

Da Roma trapelano notizie incoraggianti per i commercianti. Chiesto anche di valutare"l'anno bianco fiscale"

"L’impegno preso con i commercianti reggini appena due giorni fa è stato rispettato: l’eco delle loro proteste è arrivato sino a Roma. Della drammatica situazione in cui versa l’intero tessuto socioeconomico della Calabria adesso infatti ne sono pienamente a conoscenza sia il Governo, destinatario di una mozione, sia in Parlamento, dove l’On. Francesco Cannizzaro è intervenuto per ribadire il concetto.

Nonostante fino ad ora il sistema imprenditoriale abbia reagito con dignità e grande senso di responsabilità, adesso le difficoltà economiche dovute alle ultime stringenti disposizioni del Governo a causa della pandemia sono divenute insostenibili per imprese e lavoratori autonomi, soprattutto nelle realtà strutturalmente fragili", si legge in una nota inviata dal parlamentare reggino.

Chiesta riapertura dalla prossima settimana

La mozione presentata da Cannizzaro anzitutto impegna il Governo a riconsiderare quanto prima i parametri che decretano la zona rossa, valutando una graduale riapertura già dalla prossima settimana, senza aspettare fine Aprile, come attualmente previsto.

La stessa mozione chiede inoltre l’attivazione di un tavolo tecnico con il Presidente della Regione Calabria, il Ministro per gli Affari regionali, il Ministro per il Sud e le Associazioni di categoria per definire opportune iniziative volte al sostegno delle attività commerciali e, soprattutto, l’approvazione di un nuovo scostamento di bilancio per finanziare specifici programmi di investimento nel Mezzogiorno.

Piano di risarcimenti e anno bianco fiscale?

In quest’ottica, la mozione propone anche di adottare un piano di risarcimenti alle imprese in difficoltà, prevedendo un contributo a fondo perduto di cui queste potranno avvalersi per coprire quanto meno i costi fissi di gestione.

In Aula Montecitorio, il parlamentare reggino ha rafforzato i concetti della mozione, parlando a nome di imprenditori che rappresentano la storia del tessuto sociale ed economico, nonché l’attuale consistenza economica della Calabria.

Forza Italia ha anche chiesto con determinazione che venga seriamente preso in considerazione “l’anno bianco fiscale”.

Pertanto, “invito la mia Gente e tutti gli italiani in difficoltà a non demordere – è l’esortazione di Cannizzaro – ne usciremo, e saremo sicuramente più forti”.