Carciofi dorati e fritti, la ricetta di un piatto facile e veloce

Sapori di Calabria è la rubrica di CityNow che na

Sapori di Calabria è la rubrica di CityNow che nasce dall’intento di promuovere e far conoscere le più celebri ricette della nostra terra.

Ogni settimana vi proporremo infatti un piatto tipico calabrese, raccontandone la storia e descrivendovi i procedimenti per la preparazione. Oggi vi parliamo dei carciofi dorati e fritti.

Come per ogni ingrediente che si rispetti, anche i carciofi hanno la loro variante calabrese. Le possibilità culinarie di questo ortaggio sono infinite, e fra queste vi è quella più comune sulle nostre tavole: quella della frittura.

Gli ingredienti per realizzare questa ricetta sono pochi e semplici e anche i tempi di preparazione sono adatti a qualsiasi momento delle vostre giornate. Un secondo piatto facile e veloce che raccoglie il consenso di grandi e piccini, adatto come pasto e come accompagnamento a qualcosa di più corposo.

Ingredienti:

  • 8 carciofi medio/grandi;
  • 100gr di farina 00;
  • 2 uova;
  • olio extra vergine q.b.
  • sale q.b.
  • limone q.b.
  • parmigiano q.b.

Preparazione:

Per prima cosa è necessario ‘spennare’ i carciofi. Una pratica a cui tutte le bambine sono state sottoposte dalle mamme, nonne o zie. La pulitura dei carciofi è infatti uno di quei passaggi indispensabili per la conoscenza del reggino medio.

Una volta tolte le foglie esterne, si arriva alla parte più tenera del carciofo, il cosiddetto cuore. A questo punto è necessario tagliarlo a fette e depositare questi ultimi in una ciotola contenente acqua e pezzi di limone, affinché non si anneriscano.

Una volta completato questa parte, passiamo alla preparazione della pastella. Versare in una ciotola capiente le uova, la farina, il sale e del parmigiano. Con l’aiuto di una frusta o di uno sbattitore, miscelare gli ingredienti, fino ad ottenere un composto abbastanza denso.

A questo punto i nostri carciofi sono pronti per essere “dorati”. Dopo averli asciugati bene, passare ogni fetta nella pastella precedentemente preparata e lasciateli li per qualche minuto in modo da farli insaporire.

Nel frattempo scaldate l’olio, nel quale immergerete i vari spicchi di carciofo, facendo attenzione che non si attacchino uno con l’altro. Rigirateli su se stessi qualche volta, al fine di dorarli su tutta la superficie.

A seconda della dimensione, nel giro di qualche minuto saranno pronti. Quindi prelevateli dall’olio e poneteli a scolare su della carta assorbente da cucina. Servite i vostri carciofi dorati e fritti ancora caldi, cospargendoli eventualmente con un pizzico di sale.

Buon appetito e al prossimo appuntamento con Sapori di Calabria!

 

Seguici su telegramSeguici su telegram