Dall'Amendolea a Bova, il sentiero e come arrivarci in Trekking

Luoghi magici e scenari mozzafiato si alternano in oltre 8 mila metri di sentiero

E' il corso d'acqua più importante della provincia di Reggio Calabria. La nota Fiumara Amendolea prende il nome dai tanti alberi di mandorlo che la circondano. 'Mmenduli' in dialetto sono appunto le mandorle. Tra i sentieri più belli ed affascinanti dell'Aspromonte quello di 'Amendolea Bova' è sicuramente tra i più caratteristici.

COME ARRIVARE AL SENTIERO AMENDOLEA-BOVA

Da Reggio Calabria, sulla Strada Statale 106, è necessario raggiungere Condofuri (direzione Taranto), prendere la deviazione che conduce a San Carlo - Passo Masseria. Si raggiunge questo sito dopo circa 5 km e dopo averlo attraversato, si arriva ad un ponte che attraversa la Fiumara Amendolea che porta idealmente a Bova. Superando quest'ultimo, si costeggia la fiumara e si giunge dopo altri 3 km al piccolo e grazioso borgo di Amendolea Nuova.

IL SENTIERO

Il sentiero permette di apprezzare sia le bellezze naturalistiche che quelle storiche, archeologiche ed antropologiche dell'Area Grecanica.

Il percorso riconduce alle antiche attività degli uomini che lavoravano la terra e trasportavano le merci.

Si parte da Amendolea Nuova (frazione di Condofuri) piccolo e grazioso borgo affacciato sulla Fiumara dell'Amendolea. Si percorre inizialmente un breve tratto di strada asfaltata ed alla seconda curva, si svolta a sinistra, dopo aver attraversato un piccolo torrente (Cozzi) si inizia la salita. Il percorso è in notevole pendenza con alcuni punti particolarmente esposti ai quali bisogna prestare attenzione, ma il panorama compensa ogni difficoltà.

Padrone di queste terre è il bergamotto. Una deviazione sulla sinistra conduce fino ad Amendolea Vecchia, antico borgo abbandonato per l'alluvione del 1951, dominato dal Castello Ruffo. Nei pressi del castello sorgono i ruderi delle tre chiesette bizantine di San Nicola, San Sebastiano e Santa Caterina. Ritornando al percorso continuiamo a salire di quota attraversando le contrade Armacuma, Lacco e Briga ed arriveremo quasi alla cima di Monte Brigha.

Si intercetta così una carrareccia che conduce fino alla strada asfaltata che porta a Bova. Da qui si percorre tutto l'abitato, passando per il Santuario di San Leo, per raggiungere il Centro Visita del Parco.

INFO

  • Partenza: Amendolea, 140 mt slm
  • Arrivo: Bova, 800 mt slm
  • Difficoltà: Escursionistico
  • Quota Minima: Amendolea, 140 mt slm
  • Quota Massima: Bova, 800 mt slm
  • Dislivello: 660, mt slm
  • Tempo: 4,00 ore
  • Lunghezza Percorso: 8.250 m
  • Comuni interessati: Condofuri, Bova
  • Periodi di praticabilità: Tutto l'anno
  • Attività praticabili: Trekking, Mountain Bike, Cavallo
  • Numero Sentiero: 152 del Catasto Sentieri del Parco Nazionale Aspromonte
  • Tipo di Segnavia: Rosso - Bianco - Rosso