Buon compleanno Bronzi di Riace, Malacrino: "Testimoni della Calabria nel mondo"

"Il pubblico sta gratificando il Museo di Reggio Calabria e dimostra quanto i Bronzi di Riace piacciono al mondo". Le parole del direttore Malacrino

“Oggi festeggiamo il 47° anniversario dal ritrovamento dei Bronzi di Riace. Una ricorrenza molto importante, perchè da quel 16 agosto 1972 l’immagine del Museo Archeologico di Reggio Calabria è cambiata”.

Il direttore Carmelo Malacrino ricorda la scoperta sensazionale che, dopo quasi mezzo secolo, continua ad attirare visitatori nella nostra bellissima terra.

“Ancora oggi, noi, stiamo cercando di lavorare su questo per offrire una struttura più efficiente, più sicura. 

Il pubblico ci sta gratificando per questo impegno, solamente ieri abbiamo accolto qui nei nostri spazi più di 7500 persone. La stessa cosa vale anche per oggi, le presenze sono più di 1800. Questa è la dimostrazione che i Bronzi di Riace piacciono, ma anche quanto i famosi guerrieri siano testimoni della Calabria nel mondo. Ammirandoli, i visitatori scoprono l’antichità della Calabria rappresentata nelle tante vetrine del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria”.

Seguici su telegramSeguici su telegram