Curva Nord, DG Gianni: 'Speriamo di poter fare il regalo di Natale ai nostri giovani tifosi'

In silenzio la società sta lavorando per l'apertura del settore

Da tempo si parla di necessità di intervento per quello che riguarda lo stadio Oreste Granillo. Il presidente Luca Gallo aveva rilanciato l'idea dell'acquisto totale dell'impianto, la possibilità che dopo l'emissione del bando da parte dell'Amministrazione Comunale ne possa ottenere la gestione, è più concreta.

Intanto si procede sui lavori di assoluta e primaria necessità ed è di ieri la notizia dell'approvazione del progetto per la messa in sicurezza attraverso una serie di interventi che riguarderanno la copertura della tribuna, la videosorveglianza, gli spogliatoi ed altro.

Parallelamente a questo, la Reggina, porta avanti quel progetto che guarda soprattutto ai più giovani e da diverse settimane ha avviato i lavori di sistemazione della Curva Nord. In prima linea il DG Andrea Gianni il quale punta moltissimo sui "Tifosi del domani" e che abbiamo intervistato per capirne i tempi di consegna: "Si procede. Il primo passo la sistemazione dei bagni e siamo in fase di completamento. Una volta conclusi, ci sarà da collocare la rete di protezione, quella che andrà a dividere i tifosi ospiti dal resto della curva, quindi l'installazione dei nuovi seggiolini per dare la possibilità a studenti e atleti delle varie scuole calcio, di poter assistere alle partite della nostra Reggina.

E' un progetto sul quale la società crede fermamente e che vogliamo portare avanti con grande convinzione. Una volta completati i lavori, è sempre necessario attendere l'ok della Commissione Provinciale di Vigilanza. Speriamo di poter fare un bel regalo di Natale ai nostri giovani tifosi".