Ex Reggina: pesante attacco del presidente Pulcinelli al tecnico Dionigi

L'ex amaranto si è limitato ad un post, durissima la reazione del massimo dirigente bianconero

Sembrava una delle bellissime storie che il calcio riesce a raccontare. L'arrivo con l'Ascoli disperatamente destinato alla retrocessione, una rimonta clamorosa che ha portato la squadra alla salvezza e per Davide Dionigi anche una grande possibilità di riscatto dopo circa due anni di inattività. Lo stesso presidente Pulcinelli si era sbilanciato, parlando di un tecnico, Dionigi appunto, ideale per una piazza come Ascoli, tanto da rinnovargli la fiducia anche per la prossima stagione. Poi quel post del tecnico di qualche giorno addietro che non lasciava dubbi su qualcosa di inaspettatamente interrotto.

Oggi le dichiarazioni del massimo dirigente al Corriere Adriatico, riprese da pianetaserieb.it: "Bifulco si è mosso in prima persona per prendere Dionigi, un tecnico fermo da due anni che non ha ripagato il nostro DS con la stessa lealtà. Purtroppo nel calcio spesso si può perdere la bussola e così come nella vita quando si perde umiltà poi si paga il conto. DS e Dionigi si incontreranno e valuteremo: mentre ero in vacanza l’agente del tecnico mi ha chiamato 4 volte con insistenza per chiedere il triplo dell’ingaggio".