Falsini: 'Bravi Gallo, Taibi e Toscano. Indimenticabile il ritorno da Bergamo'

L'ex terzino amaranto è indicato come favorito per la panchina della squadra Primavera

La Reggina è già a lavoro da tempo per la programmazione della prossima stagione. L'8 di giugno dovrebbe arrivare l'ufficializzazione della promozione in B e forse qualche giorno dopo l'annuncio di qualche altra novità.

Dopo l'arrivo del nuovo responsabile del settore giovanile Antonio Tempestilli, il primo tassello dal punto di vista tecnico, dovrebbe essere rappresentato dal nuovo tecnico della squadra Primavera. Su Gazzetta del Sud, è stato intervistato chi in questo momento avrebbe un notevole vantaggio sulla concorrenza. Parliamo dell'ex terzino della Reggina Ginaluca Falsini: "Per la serie C non c'erano le condizioni per continuare. Troppo oneroso il protocollo in pochi presidenti se lo possono permettere.

Giusto promuovere Reggina, Monza e Vicenza. Della Calabria ho un ottimo ricordo, Arrivai alla Reggina nell'estate del 2002, la squadra era appena tornata in serie A e quella prima stagione per me fu esaltante. Ci salvammo vincendo lo spareggio contro l'Atalanta, in panchina c'era Gigi De Canio, ma avevamo iniziato con Bortolo Mutti. Dopo quella vittoria, tornando da Bergamo trovammo in aeroporto alle tre di notte migliaia di tifosi.

La Reggina tutti vogliamo rivederla nell'olimpo del calcio, Reggio deve stare in palcoscenici importanti. Il merito è da attribuire al presidente Luca Gallo, il Ds Taibi ed il tecnico Toscano, non hanno sbagliato nulla".