Finale Champions League: L'Uefa risponde al sindaco Falcomatà

Il presidente Ceferin: "Sindaco Falcomatà, ricorderemo la sua cortese disponibilità e il suo gentile invito"

Ha fatto molto discutere la proposta del sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà formulata all'Uefa, riguardo la possibilità di poter ospitare al Granillo la finale di Champions tra il Manchester City ed il Chelsea, dopo aver appreso dell'impossibilità a disputarla ad Istanbul, sede precedentamente stabilita. Diverse le reazioni soprattutto da parte dei cittadini reggini, anche per lo stato in cui versa attualmente Reggio Calabria, in mezzo a mille disagi, oltre a difficoltà oggettive legate ad una lunga lista di requisiti mancanti. Prima di approfondire ogni aspetto, il presidente dell'Uefa Ceferin ha bloccato sul nascere la proposta e garbatamente ha risposto al primo cittadino:

La risposta del presidente Ceferin

"Anche se non ho dubbi che la sua città, splendida e molto ricca culturalmente, sarebbe un luogo perfetto per poterla ospitare, purtroppo non sarà possibile per noi accettare la tua gentile offerta poichè abbiamo già preso un accordo diverso". È quanto scrive il presidente dell'Uefa Aleksander Ceferin in risposta al sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomata' sulla disponibilita' manifestata dal primo cittadino di ospitare la finale di Champions League 2021 in programma il 29 maggio. "Tuttavia - sottolinea Ceferin - ricorderemo la sua cortese disponibilità e il suo gentile invito".
fonte: agenzia Dire