Il gruppo Sintesi: "Milia impreparato, la Giunta ha già approvato il sostegno alle società sportive"

"Esilarante l'uscita del consigliere comunale Milia, noto alle cronache per la sua passione per striscioni e t-shirt provocatori"

"In casi come questo dovrebbe valere l'adagio spesso utilizzato nei contesti amministrativi del "si commenta da sè". Ma purtroppo, soprattutto a beneficio di chi legge, siamo costretti a rimarcare l'assoluta approssimazione con la quale la destra cittadina, nel caso specifico il primo eletto di Forza Italia, affronta le questioni che riguardano la gestione della cosa pubblica in ambito comunale.

E' di poche ore fa infatti la comunicazione resa pubblicamente dal capogruppo di Forza Italia,il consigliere Federico Milia, che lamenta la mancata approvazione da parte dell'Amministrazione comunale di un provvedimento finalizzato al sostegno alle società sportive impegnate nelle competizioni sporitive presso il Palacalafiore di Pentimele.

Grave che il consigliere comunale non sia a conoscenza dell'approvazione della delibera da parte della Giunta Falcomatà, su proposta dell'Assessora allo Sport Giuggi Palmenta, avvenuta ormai quasi due mesi fa, già pubblicata su albo pretorio e diffusa anche a mezzo stampa.

Grave che un consigliere comunale, seppur di una forza di opposizione, non si sia nemmeno preso la briga di andare a controllare prima di inveire in maniera vuota e strumentale contro l'amministrazione reggina su un argomento che sta tanto a cuore ai rappresentanti istituzionali che la guidano.

Ancora più grave il fatto che lo stesso Consigliere, che almeno a parole si dice vicino al movimento sportivo reggino, non legga neppure i giornali per informarsi di quello che l'Amministrazione, tra mille difficoltà, sta facendo per supportare il mondo dello sport nella nostra città.

Gravissimo sarebbe infine se nonostante il consigliere fosse a conoscenza di quanto già realizzato dalla Giunta comunale e comunicato a mezzo stampa, si sia comunque arrischiato in dichiarazioni pubbliche dal sapore provocatorio mentendo, consapevolmente, a tutti i cittadini, che da un rappresentante delle istituzioni si aspettano come minimo la conoscenza, anche solo superficiale, dei fatti sui quali decide di intervenire".

È quanto affermano in una nota i consiglieri del Gruppo Comunale S'Intesi.

"L'improvvida esilarante uscita del Consigliere ci offre quindi l'opportunità di ricordare a tutti i cittadini, ed in particolare agli sportivi ed ai tanti appassionati ai quali manca tanto l'abitudine di frequentare il Palacalafiore, le iniziative già messe in campo dall'Amministrazione comunale, su indirizzo del Sindaco Falcomatà e dell'Assessora Palmenta, a supporto del movimento sportivo reggino.

Nel caso di specie, la delibera di giunta approvata già nello scorso mese di marzo e comunicata alla città nei giorni successivi, prevede la possibilità di proroga della durata del contratto di concessione degli impianti, nonché la rateizzazione, fino a tutto il 2021, di eventuali morosità pregresse.

Per le partite di campionato a porte chiuse, inoltre, la tariffa d’affitto viene abbattuta dell’80%, ed infine viene affidato,in via del tutto eccezionale,alle Federazioni sportive il coordinamento degli allenamenti e delle competizioni delle associazioni, riconosciute d’interesse nazionale dal Coni e dal Cip".

"Al consigliere estensore dell'improvvida comunicazione pubblica, noto alle cronache per la sua passione per striscioni e t-shirt provocatori, suggeriamo quindi di prepararsi meglio sugli argomenti che decide di affrontare nell'esercizio delle sue funzioni di rappresentante istituzionale di opposizione - conclude la nota - ci faremo carico di consegnare personalmente una copia della delibera al consigliere, in modo da rendere edotto anche lui, l'ultimo a saperlo, informandolo sulle novità amministrative introdotte dalla Giunta a sostegno del mondo sportivo della nostra città".