Il volantino pubblicitario, uno strumento di marketing sorpassato dalla comunicazione digitale?

di Davide Gallo - In una società in cui la digita

di Davide Gallo - In una società in cui la digitalizzazione ha oramai invaso ogni singolo aspetto della nostra vita, il mercato si è velocemente adeguato ai cambiamenti e, con esso, anche le strategie di marketing. Oggi, quando si parla di promozione, si sentono continuamente ripetere parole e sigle quali SEO e SERP, e la regola per cui se non è online, la promozione non risulta realmente efficace. Si tratta di un semplice metodo che i web marketer utilizzano per tirare acqua al loro mulino, oppure una realtà definitiva? Vediamo tutto ciò che c'è da sapere sui volantini e sulla disputa con l'advertising online.

Il potere di un volantino efficace

Creare un volantino pubblicitario non è certamente semplice, soprattutto se lo scopo è colpire il pubblico e rimanere impresso nella mente e nel cuore di chi lo riceve. Da questo punto di vista, la grafica gioca un ruolo fondamentale: l'azienda dev'essere in grado di creare un volantino con un'impostazione grafica che rappresenti adeguatamente il brand, e che abbia una logica di marketing basata sull'uso sapiente di colori, sui disegni e, ovviamente, sulle informazioni inserite all'interno del volantino. Il consiglio è di emulare le tendenze del web e di creare una grafica secondo lo stile del material design, la cui semplicità dovrà essere trasferita anche al testo (che dovrà essere chiaro e diretto). Infine, è il caso che sappiate che i costi di stampa possono essere abbassati attraverso il web, rivolgendosi ad una tipografia digitale come Pressup.it, specializzata nella stampa di volantini online: in questo modo riuscirete a superare almeno il principale ostacolo legato alla pubblicità cartacea, ovvero gli alti costi di stampa del materiale.

Il volantino contro il digitale

Il marketing cartaceo è morto, viva il marketing cartaceo. Parafrasando la frase che l'araldo dell'antica monarchia francese soleva ripetere tutte le volte che un sovrano moriva, possiamo tranquillamente riassumere la disputa fra web marketing e marketing vecchio stile in questo modo: il marketing cartaceo non è morto, ma è semplicemente cambiato. E in meglio. Il potere del volantino, infatti, è tutt'altro che estinto: l'influsso del web e la digitalizzazione degli strumenti di marketing hanno provato a scavargli la fossa, senza considerare un particolare fondamentale. Il marketing di carta, al contrario delle campagne promozionali web, ha una sua fisicità, un suo odore e la possibilità di avere un impatto diretto sul consumatore: una sensazione che era stata smarrita con l'advertising digitale, e che sta riscoprendo tutto l'impatto dei volantini sulle decisioni d'acquisto delle persone. Ed in questo senso, non c'è social media, sito web o e-mail che possa farlo passare in secondo piano. Inoltre, l'utilizzo sapiente di marketing cartaceo in combinazione con il web marketing potrà portare all'azienda notevoli risultati da un punto di vista promozionale: per questo motivo, la promozione digitale non rappresenta un nemico per i volantini, ma un alleato che può completare le strategie di marketing.