Festa Madonna, come cambia la viabilità: le raccomandazioni del Comandante Zucco

Un appello ai commercianti per la rimozione delle strutture esterne in centro ed un altro ai cittadini per il rispetto della segnaletica. Le parole del Comandante Zucco

Dopo due anni di stop dovuti al Coronavirus a Reggio Calabria tornano i festeggiamenti, sia civili che religiosi, dedicati alla Madonna della Consolazione, patrona della città. Le tradizionali festività Mariane richiedono un’attenta regolamentazione del traffico veicolare e non solo. Di seguito le novità introdotte dalle ordinanze nei giorni di festa e le raccomandazioni del Comandante della Polizia Locale, Salvatore Zucco.

Festa Madonna 2022: come cambia la viabilità a Reggio Calabria

La più impattante, per la comunità reggina, è l’ordinanza emessa dall’amministrazione comunale in materia di regolamentazione dei servizi per la processione di sabato. Lungo l’elenco delle vie interessate dai divieti di sosta e di circolazione del traffico veicolare che interesserà, per lo più, le vie del centro, in particolar modo: via Eremo, via

Cardinale Portanova, viale Amendola, il Corso Garibaldi e le sue intersezioni. Per consultare la lista completa, basta leggere l’ORDINANZA N. 477 VIABILITA’ FESTA MADONNA.

New entry del 2022, in virtù dell’idea promossa dall’amministrazione comunale del villaggio della degustazione, l’ordinanza di divieto di sosta a piazza Castello (ORDINANZA N. 487) che, anche in questo caso, regolamenterà i divieti di sosta e transito. Stessa cosa anche per le aree in cui si è scelto di localizzare bancarelle e giostre in occasione di Festa Madonna.

Le raccomandazioni del Comandante Zucco

Il messaggio importante, da veicolare, per il comandante della Polizia Locale di Reggio Calabria è quello di “evitare il flusso veicolare vicino la processione”, ma non solo.

“Il SUAP – ha spiegato Zucco ai microfoni di CityNow – ha emesso un provvedimento specifico, che interessa tutte le attività commerciali del centro, per la rimozione di chioschi, tavolini, gazebo e quant’altro sia sul Corso Garibaldi che Piazza Duomo, che sui tratti che interessano la processione. Una questione di sicurezza che non va assolutamente sottovalutata”.

Le raccomandazioni da parte del Comando di Polizia Locale e dell’Amministrazione comunale riguardano, anche, il  “massimo rispetto della segnaletica orizzontale e verticale, al fine di garantire il buon andamento ed il successo dei giorni di festa”.

La Polizia Locale, inoltre, sarà coadiuvata nelle attività da un gruppo di volontari che permetterà di svolgere i servizi nel migliore dei modi.