Reggio, un successo la mostra 'Rivivere l'arte ritrovata' sul lungomare

Grazie all'iniziativa è stato possibile godere della bellezza delle opere di artisti reggini nei pressi dell’Arena dello Stretto in orario serale

Grande successo per la mostra internazionale, patrocinata dal Comune di Reggio Calabria, dal titolo “Rivivere l’arte ritrovata” organizzata da Concetta Romeo Presidente Pro Loco Reggio Sud APS e curata dal Gruppo reggino 'Arte in Movimento' coordinato da Rosa Lia Amore.

L’evento, inserito nel ciclo di iniziative legate alla promozione del 50esimo anniversario del ritrovamento dei Bronzi di Riace, ha allietato con le sue bellezze la passeggiata sul lungomare di Reggio Calabria. É stato possibile godere della bellezza delle opere di artisti reggini nei pressi dell’Arena dello Stretto in orario serale.

A portare i saluti il Consigliere comunale Mario Cardia che ha dichiarato:

“Eventi come questi che coniugano arte e cultura sono importanti per la nostra città , da parte mia complimenti alla Pro Loco Reggio Sud Aps ed al Gruppo reggino di Arte in Movimento”.

A seguire alcuni cenni sugli artisti partecipanti vincitori di premi nazionali e internazionali:

Rosa Lia Amore, artista poliedrica dalla pennellata decisa e dai colori vivaci, mostra le sue qualità artistiche creando un’arte moderna di getto, ricercata. Nei suoi volti di donna, frutto di fantasia, si scorgono vari sentimenti e stati d’animo.

Carmelo Viglianisi, artista il quale rappresenta magnificamente vedute e paesaggi con una pittura materica, che permette al fruitore di addentrarsi nelle opere, dando un senso di realtà cruda e allo stesso tempo intangibile e in espansione.

Carolina Malacrinò, esprime la sua arte con varie tecniche, rappresentando paesaggi reali e creazioni di fantasia, prediligendo colori forti e accesi, a voler suscitare sentimenti ed emozioni positive in chi osserva.

Cheren Hesse Surfaro, stilista e artista poliedrica, dopo aver raggiunto il successo nel settore della moda, riscopre la sua passione per la pittura con temi concettuali ai limiti dell'astrazione psicologica in cui emerge sempre la ricerca dei particolari. Espone due quadri "Vita" e "Save me".

Daniele Chiovaro, giovane artista reggino che dipinge con la bocca. Appassionato da sempre al mondo della pittura e del bello, realizza le sue opere con colori brillanti e decisi. La sua arte “Oltre le barriere” trasmette una grande forza espressiva ed emozionale.

Elena Concetta Murdolo, i suoi dipinti vogliono esprimere quello che ha dentro attraverso racconti fantasiosi in cui ogni singolo elemento ha un senso logico.

Domenica Cosoleto, mira a rendere visibile l’invisibile, sensibilizzando contro la violenza di ogni genere, attraverso colori intensi ed espressivi che catturano lo sguardo dell’osservatore.

Il gruppo, con artisti sempre nuovi, opera in maniera incisiva sul territorio. Ricordiamo solo alcune delle prestigiose location che hanno ospitato le opere di Arte in Movimento: presso il Castello Aragonese, Palazzo San Giorgio, Pinacoteca Civica, Pentedattilo. Da ricordare anche la partecipazione all’interno della 34esima rassegna teatrale pellarese.

Ultime partecipazioni importanti:

Internazionale d'Arte nella prestigiosa Villa Policreti di Aviano (PN) con conseguimento di un prestigioso premio: Daniele Chiovaro, Carolina Malacrinò, Cheren Hesse Surfaro, Carmelo Viglianisi, Elena Concetta Murdolo e Rosa lia Amore.

Collettiva Internazionale d'Arte nel castello di Cefala' Diana (PA) con conseguimento di un riconoscimento: Carolina Malacrinò, Elena Concetta Murdolo e Rosa lia Amore.

Arte in movimento vi aspetta al prossimo appuntamento che avrà luogo a dicembre a Palazzo San Giorgio a chiusura del 50^ dei bronzi.