Covid, allo screening di massa di Lazzaro notevole partecipazione e grande senso civico

Covid point istituito dal Comune di Motta San Giovanni, sottoposte a screening 350 persone. Grande senso civico della popolazione

Notevole partecipazione dei cittadini di Motta San Giovanni allo screening prontamente organizzato dal Comune

Operazione coordinata in sinergia con Asp e Usca

Drive In Coda Auto Domenica Mattina

Sono stati in totale 350 i soggetti che, domenica e martedì, si sono volontariamente e gratuitamente sottoposti al test rapido (antigene da SARS-Cov-2) o al tampone molecolare presso il Covid-point attivato al centro sociale Paolo Capua di Lazzaro.

Il Covid Point era stato istituito a seguito di alcuni casi di positività al virus registrati in più di una scuola di Motta San Giovanni. Il Comune pertanto ha preso subito provvedimenti in sinergia con l'ASP di Reggio Calabria.

Il dato è parziale ma sono già 13 (domenica+martedì) i soggetti risultati positivi, tra questi 7 sono minori che frequentano le scuole comunali (primaria Sant’Elia, primaria e media Lazzaro), 3 sono loro familiari, 3 fanno parte del personale scolastico (primaria Sant’Elia, Lazzaro e Motta).

Il Centro Operativo Comunale attivato per l’emergenza Coronavirus ha coordinato tutte le attività in sinergia con l’A.S.P. – U.S.C.A. di Melito Porto Salvo, l’ufficio comunale Politiche sociali, la polizia municipale, i medici di medicina generale del territorio, la Protezione civile regionale, l’Organizzazione di Protezione civile “Garibaldina”.

Ordinanza scuole sino al 13 febbraio

Drive In Lazzaro

Il Comune ricorda che è in vigore l’ordinanza di chiusura di tutte le scuole pubbliche di ogni ordine e grado (Motta e Lazzaro) fino al prossimo 13 febbraio.

Ai microfoni di CityNow l'assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Motta San Giovanni, Carmelita Laganà, aveva voluto sottolineare e ringraziare quanti hanno partecipato all'iniziativa "dimostrando un grande senso civico e di appartenenza ad una comunità e di grande responsabilità per la tutela della salute dei propri figli e di tutti gli altri ragazzi che frequentano la scuola qui a Motta".

Nei prossimi giorni il sindaco, dopo un’attenta riflessione che terrà conto dei dati trasmessi dal Nucleo di monitoraggio presso la Prefettura, sentiti i medici di famiglia e l’istituzione scolastica, insieme alla Giunta deciderà se prorogare la chiusura delle scuole.

Numeri e contatti

Per eventuali necessità è possibile contattare l’Ufficio politiche sociali del Comune al numero telefonico 0965718104 ([email protected]) o la Protezione Civile “Garibaldina” ai numeri 0965718130 – 3392944028.