Crociere ferme causa Covid: Msc Opera sosta al porto di Gioia Tauro

Dall'Agenzie delle dogane fanno sapere che all'equipaggio rimasto a bordo è assicurato il rifornimento di provviste e dotazioni indispensabili

La motonave Msc Opera, appartenente alla linea di navigazione Msc che in questo periodo ha sospeso il servizio per problemi al settore crocieristico derivati dall'emergenza Covid, sosterà, per alcuni mesi, nel porto di Gioia Tauro.

Msc Opera ferma al porto di Gioia Tauro

A rendere nota la notizia è l'Agenzia Dogane e Monopoli (Adm) precisando di fornire così alla società di navigazione "il proprio contributo" per la soluzione dei problemi derivanti dagli effetti economici della pandemia.

Come riportato da Ansa Calabria, la motonave è entrata nel porto calabrese, già qualche giorno fa, in attesa di poter riprendere in mare per continuare a svolgere la propria attività croceristica appena le condizioni sanitarie internazionali lo con sentiranno.

"All'equipaggio che rimarrà a bordo, per garantire il funzionamento di tutte le apparecchiature e fare la necessaria manutenzione - fanno sapere dall'Agenzia - è assicurato il regolare rifornimento di tutte le provviste e le dotazioni indispensabili al soddisfacimento delle normali esigenze di consumo".

La pandemia determinata dalla diffusione del coronavirus ha provocato danni a moltissimi settori economici e uno tra questi è proprio quello legato alle crociere all'interno del quale l'Italia occupa tradizionalmente un posto non di secondo piano sia in termini di volume di affari che di occupazione.

Fonte: Ansa Calabria