'Opera' prende forma: il cantiere di Tresoldi sul lungomare di Reggio - FOTO

L'installazione di Edoardo Tresoldi, ideata per il chilometro più bello d'Italia, inizia ad essere tangibile

'Opera' prende forma. L'installazione di Edoardo Tresoldi, ideata per il chilometro più bello d'Italia, inizia ad essere tangibile.

Annunciata nella seconda metà del 2019, 'Opera' è divenuta un'idea concreta solamente la scorsa settimana, con la conferenza stampa di presentazione alla quale hanno partecipato sia l'artista creatore che il sindaco Giuseppe Falcomatà.

L'installazione che vedrà la luce nel mese di settembre sarà una vetrina aggiuntiva alle già numerose bellezze che caratterizzano la città dello Stretto. Curiosi di scoprire come procedono i lavori, CityNow è andata a visitare il cantiere in pieno fermento organizzativo.

OPERA

Si tratta di un'architettura aperta - composta da un colonnato di 46 elementi che raggiungono gli 8 metri di altezza, posti all'interno di un parco di 2.500 mq - che offrirà un nuovo monumento attraversabile e completamente fruibile a cittadini e visitatori.

Un'agorà mentale che trasporta i visitatori in una dimensione percettive mutevole tramite giochi di altezze e profondità.

Protagonista di questa installazione permanente di arte pubblica è il parco tra il lungomare e la via marina bassa situato alla fine di via Giunchi. Un meraviglioso affaccio sul mare colorato da tantissimi alberi che, presto, sarà arricchito dall'opera di Edoardo Tresoldi.