Operazioni 'Infectio' e 'Core Business', Gratteri: "Ottima sinergia tra le Procure di Catanzaro e Reggio"

Nicola Gratteri: "Indagine riuscita grazie alla sinergia tra le Procure"

"Ormai da decenni ripetiamo che la 'ndrangheta è presente in modo sistematico da Roma in su e vendendo cocaina compra tutto ciò che vuole. La 'ndrangheta è presente in Europa e in tutti i continenti".

Dalle parole del Procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri a margine della conferenza stampa di questa mattina presso il Centro Polifunzionale della Polizia di Stato alla presenza del Procuratore di Reggio Calabria Giovanni Bombardieri e del Direttore Centrale Anticrimine della Polizia di Stato Francesco Messina, emerge un'ottima sinergia tra le Procure calabresi.

"La Calabria era in Umbria in modo sistematico. Tutto partiva dalla Calabria ed in particolare da Siderno. Se non ci fosse stata la determinazione iniziale del Questore Messina di Perugia e dell'allora dirigente della Squadra Mobile Marco Chiacchiera, non si sarebbe arrivati a questo risultato. L'indagine è riuscita non solo per la bravura delle squadra mobili ma anche per gli ottimi rapporti tra la Procura di Catanzaro e la Procura di Reggio Calabria. Non è scontata la sinergia tra Procure così come non è scontato l'interesse e la determinazione delle forze dell'ordine".