Calabria zona arancione, per qualche giorno: l'ordinanza del Ministro Speranza

L'ordinanza "zona arancione" per la Calabria entra in vigore oggi e scade il 3 dicembre

La Calabria è, finalmente, passata dalla zona rossa a quella arancione. L'indice Rt si è abbassato e dal Governo è arrivata la decisione di allentare leggermente le restrizioni anti-Covid in diverse regioni. A far compagnia alla Calabria ci sono infatti anche Piemonte e Lombardia.

La nuova ordinanza del Ministro Speranza, però, entra in vigore oggi, domenica 29 novembre e scade giovedì 3 dicembre. Al termine di questo breve periodo le carte in tavola potrebbero essere rimescolate.

L'ordinanza del Ministro Speranza

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato due nuove ordinanze volte a contrastare la diffusione del nuovo coronavirus.

Sul sito del Governo si legge:

"La prima Ordinanza, firmata il 27 novembre, dispone il passaggio nell’area arancione per le Regioni Calabria, Lombardia e Piemonte e nell’area gialla per le Regioni Liguria e Sicilia. Il provvedimento entrerà in vigore il 29 novembre.

La seconda Ordinanza, firmata anch’essa il 27 novembre, rinnova le misure restrittive vigenti disposte con il provvedimento del 13 novembre scorso per le Regioni Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Marche, che restano in zona arancione, e per le Regioni Campania e Toscana, che restano in zona rossa.

Le Ordinanze restano in vigore fino al 3 dicembre 2020".

La data del 3 dicembre segna la fine del Dpcm firmato il 3 novembre e l'introduzione del nuovo Decreto che dovrebbe contenere le misure di contrasto al Covid per il periodo delle feste natalizie.

Per leggere l'ordinanza, CLICCA QUI

La situazione di rischio in Italia

Complessivamente, quindi, la ripartizione delle Regioni nelle diverse aree è attualmente la seguente:

Area gialla: Lazio, Liguria, Molise, Provincia autonoma di Trento, Sardegna, Sicilia, Veneto.

Area arancione: Basilicata, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria.

Area rossa: Abruzzo, Campania, Toscana, Valle d’Aosta, Provincia Autonoma di Bolzano.