Orsomarso presenta i bus 'Calabria Straordinaria': 'Inizia un nuovo percorso per i trasporti'

Il totale dell’investimento per cambiare l’intero parco autobus ammonta a 250 milioni di euro. Ecco le destinazioni per le località turistiche dagli aeroporti calabresi

“È l’inizio di una nuovo percorso per i trasporti calabresi. Nuovi collegamenti da tutti gli aeroporti della regione sono in programma, sino al prossimo 4 settembre, attraverso servizi di trasporto con autobus che raggiungeranno tutte le più importanti località turistiche della Calabria”.

Lo ha detto l’assessore regionale al Turismo, al Marketing territoriale e alla Mobilità, Fausto Orsomarso, alla presentazione dei nuovi bus delle autolinee calabresi, e di quelli personalizzati e interamente griffati “Calabria straordinaria”, che collegheranno molte località turistiche dagli aeroporti calabresi.

Alla presentazione è intervenuto anche il presidente di Anav Calabria, Dino Romano, e il dirigente di settore del Dipartimento regionale al Turismo, Cosimo Caridi.

Il totale dell’investimento per cambiare l’intero parco autobus ammonta a 250 milioni di euro, con 200 milioni di euro di risorse pubbliche e 50 delle imprese del trasporto pubblico locale.

“La messa in esercizio di questi nuovi autobus – ha spiegato Orsomarso - rientra in un piano di azione che prevede il rinnovo di tutto il parco mezzi della Calabria per un ammontare di 250 milioni di euro. I bus sono brandizzati con il logo di ‘Calabria Straordinaria’ per differenziare le linee dedicate ai turisti. ‘Calabria Straordinaria’ non è solo un brand con cui comunicare e promuovere la Calabria all’esterno, ma è un messaggio diretto prima di tutto ai calabresi e agli operatori del settore, che devono abbandonare l’autolesionismo e migliorare la accoglienze e i servizi, soprattutto, in una regione che fa tendenza e alla quale stiamo dedicando investimenti per le infrastrutture turistiche”.

L’assessore Orsomarso ha anche annunciato che a settembre si svolgeranno gli Stati Generali della Mobilità, programmati insieme con il nuovo amministratore unico di Sacal, Marco Franchini, e con tutte le aziende del settore.

Le destinazioni

Caridi, ha illustrato le diverse destinazioni dei nuovi autobus.

L'aeroporto di Lamezia Terme sarà collegato con la costa degli Dei nel Vibonese, con la costa Tirrenica a Nord fino a Praia a Mare, con la costa Ionica da Catanzaro alla Locride e da Catanzaro a Crotone, con Cosenza e poi a proseguire verso l'alto Ionio cosentino fino a Rocca Imperiale.

Dall'aeroporto di Reggio Calabria sarà raggiungibile la costa Viola, la costa Ionica reggina fino a Caulonia e anche Gambarie in Aspromonte.

Dall'aeroporto di Crotone sarà collegata tutta la costa Ionica fino a Sibari a Nord e Catanzaro a Sud.

Per ogni destinazione ci saranno almeno due coppie di collegamenti aggiuntivi e gli orari saranno concertati, sotto la regia regionale, fra la Sacal e gli operatori del trasporto pubblico locale, per garantire la copertura delle fasce orarie con più collegamenti aerei.