Giorgio Perinetti: 'Vi descrivo le qualità di Lafferty. Colpo eccezionale'

A Palermo lo segnalò Gattuso. In attacco insieme a Dybala e Belotti

Ospite di Buongiorno Reggina il dirigente di calcio Giorgio Perinetti: "Un plauso e tanta ammirazione per la Reggina di Mimmo Toscano. Squadra praticamente sempre in testa e con un ampio margine davanti a squadre che erano state costruite per vincere ed anche più favorite.

Merito della società, del Ds, del tecnico e di tutti i calciatori ed anche la programmazione per la prossima stagione mi sembra di livello. Il campionato di serie B si presenta con credenziali importanti, c'è il ritorno del Monza più ambizioso che mai, il Vicenza, la Spal, probabilmente il Brescia, una tra Reggiana e Bari e si attende la terza dalla serie A. Tanto blasone, tanta qualità.

A Palermo l''arrivo di Lafferty ha chiuso un reparto che era stato definito delle meraviglie, insieme ai giovani di allora Dybala e Belotti più Vazquez. Lafferty ci era stato segnalato da Gattuso che aveva iniziato quella stagione. Grande stazza fisica, ma parecchio elastico e molto tecnico, calcia con entrambi i piedi, micidiale sulle punizioni anche dalla distanza.

Lafferty è un ragazzo estroverso, ama scherzare, a Palermo circolava qualche voce sulla vita privata (magari voci maligne, ride...). Io l'ho visto sempre allenarsi con il massimo dell'impegno e con grande professionalità.

Se la Reggina conclude questa trattativa, avrà fatto un colpo eccezionale.