50° Bronzi, Versace VS Regione: 'Ritardi? Programma pronto da più di un mese. Colpa non nostra'

"Non punto il dito contro nessuno e non mi sento offeso perché non sono stato invitato". Le parole del sindaco f.f. sullo strappo tra MetroCity e Regione

"Non sono arrabbiato, ma stracontento".

Nonostante lo scontro a muso duro con la Regione Calabria, il sindaco f.f. della Città Metropolitana Carmelo Versace che con ogni probabilità non parteciperà alla conferenza di presentazione del cinquantenario dei Bronzi di Riace a Roma prevista per giovedì 7 luglio, si mostra (solo apparentemente) sereno. E lo precisa in apertura, durante la presentazione del programma di eventi dedicato al cinquantenario targato 'Metrocity'.

"Oggi è una giornata bellissima per la nostra città perché quello che abbiamo presentato per il Cinquantenario dei Bronzi di Riace è un calendario internazionale- dichiara Versace - mette in primo piano le bellezze e le professionalità del nostro territorio. Del resto poco mi interessa".

Versace si riferisce alla polemica sollevata proprio dalla MetroCity sul mancato invito e coinvolgimento al tavolo romano da parte della Regione Calabria. Poi, come ormai spesso accade, punzecchia gli organi di informazione.

"Prima di iniziare questa avventura, questa consiliatura, un buon amico mi aveva consigliato di non leggere i giornali perché a volte la realtà viene raccontata in modo diverso. Ringrazio comunque gli organi di informazioni tutti, quelli che ci hanno criticato e quelli che non lo hanno fatto.".

Il sindaco f.f. di Palazzo Alvaro entra poi nel merito del programma che animerà la città di Reggio Calabria.

"Questo è un programma che prende avvio un anno fa quando ci siamo insediati, quando lavoravamo in prospettiva per non farci trovare impreparati. Il 7 aprile al tavolo di coordinamento regionale ci siamo presentati con linee guida ben definite e abbiamo consegnato il lavoro insieme a coloro che hanno lavorato al tavolo del coordinamento metropolitano promosso dalla Camera di commercio e dal Comune. I bronzi dovevano essere l'opportunità per veicolare per la prima volta un messaggio di unità, di identità reggina. Vi ricordate le settimane di apprensione prima dell'iscrizione della Reggina? Quell'attesa spasmodica del tifoso. Bene, noi così abbiamo vissuto anche il cinquantesimo".

Versace riavvolge poi il nastro riepilogando i vari step che hanno portato allo scontro con la Regione Calabria.

"Non ero critico ai tavoli regionali ma non è bello sedersi, consegnare un lavoro e sapere che la carpetta non è stata neanche aperta. Quando ci chiedevate il programma, quando si è sottolineata la tempistica, non lo poteva presentare la città metropolitana perchè c'era un'agenzia di comunicazione che è stata scelta dalla Regione Calabria in cui noi non abbiamo messo bocca. Era quello l'organo deputato a coinvolgere ed informare gli organi di stampa. Noi avremmo disatteso e mancato di rispetto alla Regione che coordinava i lavori. Se oggi siamo arrivati a questa data la colpa non è nostra, perchè il programma era pronto un mese e mezzo fa. Non punto il dito contro nessuno e non mi sento offeso perché non sono stato invitato".

QUI IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA