Processo 'Xenia', in aula un nuovo avvocato per Mimmo Lucano

Il legale si è presentato a Locri per l'udienza del processo che vede imputato l'ex sindaco di Riace

L'ex sindaco di Riace, sotto processo per la gestione dei progetti di accoglienza migranti e favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, ha un nuovo legale. Al fianco di Domenico Lucano nel processo Xenia è infatti arrivato Giuliano Pisapia, ex sindaco di Milano e attuale parlamentare europeo.

Nuovo difensore per l'ex sindaco di Riace nel processo Xenia

Domenico Lucano

Nella mattina di ieri, 1 febbraio, nel corso dell'udienza è stato sentito il colonnello della Guardia di finanza Nicola Sportelli. Secondo quanto riportato da Ansa Calabria, in aula c'era anche Mimmo Lucano che ha proceduto alla nomina del nuovo legale. Pisapia affiancherà l'avvocato Andrea Daqua che, sin dall'inizio, segue la causa del sindaco di Riace e ha improntato la difesa di Lucano assieme all'avvocato Antonio Mazzone, morto a causa di un infarto lo scorso 31 dicembre.

Alla fine degli anni novanta, Pisapia faceva parte del pool di legali che si occupò del caso di Abdullah Ocalan. Proprio al leader curdo del Pkk, Mimmo Lucano nel 2016 ha conferito la cittadinanza onoraria a Riace.

"Nei giorni scorsi - è l'unico commento dell'avvocato Pisapia - mi è stato richiesto di assistere Mimmo Lucano. Ho dato la mia disponibilità anche perché ero stato a Riace e avevo apprezzato l'accoglienza e la volontà di integrazione. Oggi Lucano ha fatto la mia nomina a fianco dell'avvocato Andrea Dacqua. Il dibattimento è iniziato nel giugno 2019 con numerose udienze. Sto esaminando gli atti processuali".