Reggina, Foti: 'Alfredo Aglietti grande scelta di Gallo e Taibi'

"Grande lavoro di Taibi in questi anni. Il presidente Gallo non si tira indietro"

Alfredo Aglietti da ieri è ufficialmente il nuovo allenatore della Reggina. C'è chi lo conosce bene per averlo avuto nella sua Reggina, come il presidente Lillo Foti, intervenuto al canale ufficiale del club:

"Gallo e Taibi, ottima scelta"

"La notizia di Alfredo Aglietti alla Reggina mi ha fatto piacere, perchè conosco l'uomo, il suo valore. Il presidente Luca Gallo ed il ds Taibi hanno fatto qualcosa di importante, un tecnico che in serie B ha raccolto una serie di risultati anche straordinari. Sono contento anche della reazione di grande entusiasmo del pubblico, tifosi che nell'ultimo anno sono stati costretti a seguire la squadra del cuore da lontano e spero che tutti possano tornare allo stadio già a partire dalla prossima stagione".

La storia non si dimentica, magari con Aglietti...

"La storia la gente non la dimentica, il divertimento ha coinvolto tutti. Quello è stato un periodo che auguro possa tornare al più presto. Aglietti ha tutte le credenziali affinchè possa far crescere e migliorare la Reggina, sono sicuro che questo accadrà, merito del presidente Gallo e della società tutta aver fatto questa scelta".

L'arrivo di Aglietti a Melia di Scilla

"L'allora diresttore sportivo è stato fondamentale per l'arrivo di Aglietti. Lui veniva da una stagione prolifica con il Pontedera, concusasi con il glorioso ed indimenticabile gol segnato alla Nazionale Italiana. Poi lo sbarco a Reggio, un giorno caldissimo a Melia di Scilla e da quel momento gol, promozioni, soddisfazioni, quella rete al Partenio di Avellino. La Reggina del 1988 aveva caratteristiche e qualità diverse, anche diversi debuttanti, pur somigliandosi con quella del 1994, più strutturata e con giocatori di esperienza. Mariotto era presente in entrambe le squadre, giocatore simbolo che ne interpretava nel modo migliore lo spirito".

L'importanza di Gallo e Taibi

"Taibi ha dimostrato in questi anni alla Reggina di saper fare bene, la società vuole confrontarsi a livelli importanti e quindi ci sono tutti i presupposti per dire la propria in un campionato dove ci sono avversari quotati. Credo che la Reggina possa fare il suo percorso, il presidente Gallo non si tira indietro, mostrando disponibilità e passione".