Reggina-Vibonese, la voce dei giornalisti amaranto: "Vittoria importante, Terni banco di prova per il futuro"

La tribuna stampa del "Granillo" ha apprezzato la prova dell'undici di Mister Toscano, la testa è già al turno infrasettimanale contro la Ternana

La voce dei giornalisti e degli addetti ai lavori amaranto, con opinioni raccolte a caldo subito dopo la fine delle gare interne della Reggina. La vittoria ottenuta contro la Vibonese carica ulteriormente l'ambiente in vista dello scontro in vetta con la Ternana, questa settimana ai microfoni di CityNow Sport sono intervenuti:

Ruggero Rizzi (giornalista sportivo):

"E' stata una partita giocata in souplesse con qualche errore da parte della Reggina, una volta passata in vantaggio ha gestito la gara, non è stata brillante come sempre, tanti errori in fase di impostazione. Quello che contava era la vittoria in vista di Terni. La Reggina non si è affannata più di tanto, la Vibonese, povera tecnicamente, ha cercato di stare in partita quanto meno con la forza fisica".

Maurizio Gangemi (ilreggino.it):

"La partita è stata meno bella delle altre, l'autogol di Malberti ci ha facilitato il compito, Guarna credo sia senza voto. Mercoledì alle 15 c'è il big match contro la Ternana che ha vinto a 5 minuti dalla fine, altrimenti stasera saremmo stati primi".

Eva Giumbo (giornalista di Reggio TV):

"Mi sono "piacevolmente" annoiata, la differenza tra la due squadre era troppo evidente, così sarà con tutte quelle "piccole". E' vero che abbiamo il turno infrasettimanale ma io avrei spinto di più. Per mercoledì sono fiduciosa, la Ternana sta andando avanti, ma la partita ci dirà quale sarà la Regina del campionato, io mi auguro sarà quella con "due g"".

Giuseppe Rotta (giornalista di Radio Gamma):

"Il mister ha giocato bene la partita, la Vibonese ci ha fatto giocare poco, l'infortunio di Doumbia ci penalizzerà, speriamo non sia nulla di grave, l'infrasettimanale sarà importante, in caso di vittoria balzeremmo soli in classifica. Se la Reggina gioca con le sue caratteristiche, soprattutto sulle corsie laterali potrà dire la sua, non mi sta piacendo Bianchi, forse il suo è un lavoro scuro che piace al mister, che però credo in organico abbia elementi per poterlo sostituire".

Seguici su telegramSeguici su telegram