Bilancio 2020, Falcomatà: 'Lavoro encomiabile della Polizia Locale'

Alla presentazione del bilancio 2020 della Polizia Locale, il sindaco di Reggio Calabria annuncia la presenza di buoni propositi per il nuovo anno

E' stato presentato questo pomeriggio, nel pieno rispetto delle norme anti covid, il bilancio delle attività della Polizia Locale svolte nell'anno 2020. All’incontro hanno partecipato, il Sindaco Giuseppe Falcomatà, l'assessore Paolo Brunetti, il comandante della Polizia Locale Salvatore Zucco e l’assessore Rosanna Scopelliti.

"Proficua e costruttiva sinergia"

Giuseppe Falcomatà 3

Il lavoro quotidiano della Polizia Locale rappresenta una delle migliori testimonianze di impegno civile, tutela della legalità e garanzia dei diritti. Un percorso che anche nel 2020, in piena emergenza pandemica, si è alimentato della proficua e costruttiva sinergia tra lo stesso corpo e l’amministrazione comunale.

A ribadire questi concetti il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, il comandante della Polizia Locale, Salvatore Zucco e gli assessori comunali alla Polizia Locale e alla Scuola, Paolo Brunetti e Rosanna Scopelliti, nel corso del consueto incontro di inizio anno voluto per tracciare il bilancio delle attività svolte sul territorio nei dodici mesi precedenti.

“Dobbiamo rivolgere un sentito ringraziamento a tutto il corpo della Polizia Municipale - ha sottolineato il sindaco Falcomatà – per l’encomiabile opera svolta in questi mesi, in un momento delicatissimo a causa dell’emergenza sanitaria e a fronte di carenze di organico rilevanti.

Un plauso alla guida attenta e competente del comandante Zucco che ha dato continuità al lavoro del corpo, dopo anni di incertezze legate alla mancanza della figura apicale. I nostri agenti – ha poi rimarcato il primo cittadino, ricordando l’esempio e la fulgida testimonianza di Giuseppe Marino e Giuseppe Macheda, caduti per mano criminale nell’esercizio delle loro funzioni - sono punti di riferimento per tutta la cittadinanza. E il superamento della prima fase dell’emergenza pandemica è dovuto, oltre all’immane lavoro di medici e sanitari e al grande senso civico dei cittadini, proprio al ruolo centrale di prossimità svolto dalla Polizia municipale. Vigilare sulla quarta città metropolitana per estensione territoriale non è un lavoro facile".

"L'amministrazione non si muove a compartimenti stagni"

Giuseppe Falcomatà 2

"L'anno 2021 proseguirà con numerosi propositi. Prosegue Falcomatà. Sono previsti la fornitura della nuova centrale operativa, del gabinetto di foto segnalamento, dei varchi elettronici sul Corso Garibaldi. Inoltre è dà ricordare l'implementazione di numerose attività formative per i componenti del Corpo e l'ampliamento del parco veicolare. Attendiamo impazienti anche una nuova stagione di acquisizione di personale a tempo indeterminato, e confidiamo comunque nell'assunzione, seppur a tempo determinato per tre mesi, di circa 50 operatori il cui impiego è previsto nell'approvato progetto per il rafforzamento della sicurezza urbana del Ministero dell'Interno per l'annualità 2019/2023".

"L'amministrazione comunale non si muove a compartimenti stagni.Gli obiettivi per questo nuovo anno, devono essere quelli di consolidare i rapporti, dare una sferzata al contrasto all’illegalità. Attenzione massima ai temi di stringente attualità per il territorio cittadino, quali l’abbandono dei rifiuti e l’occupazione abusiva del suolo pubblico, abusivismo commerciale ed edilizio".