Reggio, in arrivo oltre 7000 studenti per i matinée di Notre Dame de Paris

Arte e spettacolo nel segno dei Bronzi di Riace per la promozione culturale

Cresce l’attesa per l’unica tappa calabrese del colossal musicale Notre Dame De Paris di Riccardo Cocciante, al Palacalafiore di Reggio dal 26 al 28 maggio prossimi, ultima volta con il cast originale per il ventennale della straordinaria Opera prodotta da David e Clemente Zard. Sei gli spettacoli previsti: tre serali alle ore 21 e tre matinée scolastici alle ore 10 a prezzo ridottissimo. L’evento reggino fa parte di “Fatti di Musica 2022”, 36° edizione del Festival-Premio del Miglior Live d’Autore, diretto da Ruggero Pegna.

Il programma si svolgerà in rapporto con il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, offrendo a migliaia di studenti la possibilità di ammirare i Bronzi di Riace e gli altri capolavori esposti dopo gli spettacoli.

«Una straordinaria occasione di promozione culturale sul territorio – dichiara il direttore del Museo, Carmelo Malacrino. Migliaia di studenti resteranno affascinati dalle note di Notre Dames de Paris, proseguendo la giornata al MArRC, immersi nella storia millenaria della Calabria. Una sinergia virtuosa rivolta alle scuole, nel segno dei magnifici Bronzi di Riace e di Porticello. Ringrazio Ruggero Pegna e tutto lo staff della 36° edizione del Festival-Premio del Miglior Live d’Autore per questa collaborazione».

Lunghissimo l’elenco degli istituti scolastici pronti a sbarcare a Reggio per questo connubio tra spettacolo e archeologia, provenienti da ogni angolo della Calabria ed anche dalla Sicilia: Acquaro, Amantea, Campo Calabro, Cassano allo Jonio, Chiaravalle Centrale, Cosenza, Crotone, Delianuova, Lamezia Terme, Locri, Marina di Gioiosa, Mammola, Melicuccà, Molochio, Montepaone Lido, Oppido Mamertina, Polistena, Rizziconi, Rocca Bernarda, Rombiolo, San Costantino Calabro, San Lucido, Sant’Agata Militello (Me), Sant’Eufemia d’Aspromonte, Santa Severina, Sant’Onofrio, San Roberto, Sellia Marina, Sersale, Sinopoli, Soverato, Strongoli, Terranova da Sibari, Varapodio, Vibo Valentia e, ovviamente, Reggio Calabria.

«Ad oggi – commenta Pegna, organizzatore dell’evento per la quinta volta in Calabria dalla prima del 2002 a Catanzaro – sono già oltre 7000 gli studenti di tutta la regione che hanno confermato la loro partecipazione e altri sono in fase di conferma, mentre altri 5000 spettatori hanno il biglietto per i serali. Reggio sarà invasa da comitive scolastiche (e non solo) di tutta la Calabria, con hotel verso il tutto esaurito. Grande successo ha avuto anche l’idea di abbinare gli spettacoli scolastici del mattino con la visita nel pomeriggio al Museo Archeologico Nazionale, per il 50° Anniversario del ritrovamento dei Bronzi di Riace.

A tal proposito ringrazio il direttore Malacrino per la sua preziosa collaborazione. Da trentasei anni, in Calabria – conclude Pegna soddisfatto – con il mio progetto Fatti di Musica, format originale di festival-oscar del live d’autore, è un susseguirsi di record e veri grandi eventi di musica, spettacolo, divertimento e cultura, con ricadute di ogni tipo, anche d’immagine e promozione!».

Quest’ultimo tour con il cast originale è partito lo scorso 3 marzo da Milano e sta registrando nuovi record ovunque. Per questa ricorrenza del ventennale insieme le firme internazionali e i protagonisti che hanno reso Notre Dame De Paris un evento cult dello spettacolo mondiale, anche grazie all’imponente allestimento: musiche di Riccardo Cocciante, liriche di Luc Plamondon e Pasquale Panella, regia di Gilles Maheu, coreografie di Martino Müller, scenografie di Christian Rätz, costumi di Fred Sathal, luci di Alain Lortie, suono di Manu Guiot, arrangiamenti di Riccardo Cocciante, Jannick Top, Serge Perathoner. Per l’ultima volta insieme Lola Ponce (Esmeralda), Giò Di Tonno (Quasimodo), Vittorio Matteucci (Frollo), Leonardo Di Minno (Chopin), Matteo Setti (Gringoire), Graziano Galatone (Febo), Tania Tuccinardi (Fiordaliso), ospiti speciali anche Marco Guerzoni e Claudia D’Ottavi, completano il cast altri 30 artisti tra ballerini, acrobati e breaker.

In vent’anni di musiche, danze, acrobazie ed emozioni, Notre Dame De Paris ha battuto record di ogni tipo, superando pure le presenze dei più grandi live della musica rock e pop. L’opera è stata tradotta in 9 lingue diverse (francese, inglese, italiano, spagnolo, russo, coreano, fiammingo, polacco e kazako) e ha toccato 20 Paesi con più di 5.400 spettacoli, capaci di stupire e far sognare 13 milioni di spettatori in tutto il mondo!

L’allestimento inizierà domenica 22 maggio, con debutto previsto alle ore 10:00 di giovedì 26 maggio. La prevendita per i serali è in corso su www.ticketone.it e nei punti autorizzati. Per informazioni relative allo sconto-gruppi dei serali e agli spettacoli scolastici bisogna rivolgersi direttamente all’organizzazione: tel. 0968441888, mail [email protected] Per tutte le informazioni web www.ruggeropegna.it.