Reggio, a Bruna Siviglia il Premio Bronzi di Riace 2022

Per l'impegno costante profuso in progetti sulla legalità, giustizia e impegno culturale, sia a livello territoriale che nazionale

Per l'impegno costante profuso in progetti sulla legalità, giustizia e impegno culturale, sia a livello territoriale che nazionale. Per la costante presenza sul territorio al fine di cambiare il modo di pensare e di agire di molti giovani, mostrando diverse opportunità di futuro generazionale nel solco della legalità, plasmando cosi una società piu giusta.

Per la sensibilizzazione alla costruzione di legami e senso di collettività educati in seno alla cultura, all arte ed alla conoscenza del patrimonio artistico e culturale, anche grazie a progetti di partecipazione attiva svolti in collaborazione con il MArRC.

Il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria conferisce questo premio a Bruna Siviglia quale portavoce attiva di legalità, anche oltre i confini della città di Reggio Calabria.

Un grande onore per me ricevere questo prestigioso riconoscimento afferma Bruna Siviglia - nel cinquantesimo anniversario della scoperta dei Bronzi , ringrazio di vero cuore il Direttore del MArRC Carmelo Malacrino e tutta la commissione scientifica per aver voluto confererire alla sottoscritta questo importante premio, è stata una serata ricca di emozione anche perché a consegnarmi il prestigioso riconoscimento è stato il nostro Comandante Provinciale Arma dei Carabinieri Colonnello Marco Guerriini da sempre sensibile e attento al mondo dei giovani e alla divulgazione dei valori di legalità e giustizia fondamentali per formare le giovani generazioni. È stato un vero onore per me ricevere proprio dal Colonnello Marco Guerriini questo prestigioso riconoscimento.